FUTURO MULTIUTILITY

Agsm, non solo Milano
c'è proposta di Dolomiti

12/07/2019 09:01

Nuovi scenari per il futuro di Agsm. Giovedì pomeriggio c’è stata un’importante riunione del cda nella sede di lungadige Galtarossa. Sul tavolo, il rapporto della Roland Berger sulle future aggregazioni e sulla scelta del partner industriale. Come previsto, Roland Berger avrebbe indicato A2A Milano, dopo averla comparata con altri due colossi nazionali: Hera e Iren.

Ma, una settimana fa, il 4 luglio, è arrivata una lettera dell’altoatesina Alperia e della trentina Dolomiti Energia, ossia le multiutility del Nord: entrambe, sia pure in termini abbastanza vaghi e generici si sono dette pronte a proporre la propria collaborazione con Verona e Vicenza. Magari, dicono i trentino-altoatesini, coinvolgendo nell’alleanza anche altre realtà territoriali.

La lettera sarebbe stata inviata al presidente di Agsm, Daniele Finocchiaro, ed ai sindaci Federico Sboarina e Francesco Rucco, primi cittadini rispettivamente di Verona e Vicenza. Adesso esiste quindi, sia pure in termini ancora molto generici, una proposta alternativa in tema di alleanze. Ora le strade possibili per Agsm sono due.


 
Nessun commento per questo articolo.