ALL’ARSENALE FINO AL 21 LUGLIO

La Barcaccia di
nuovo in scena

08/07/2019 20:16

Restano i protagonisti della Commedia dell’Arte, Arlecchino, Brighella, Pasqualino e Pantalone, ma stanno attraversando il passaggio dalla tradizione alla riforma, animata da personaggi sempre più reali e sempre meno maschere. Pasqualino ha la tipica comicità del “mamo" sventato, Arlecchino è diventato un bieco (benché divertente) poveraccio ancora vittima della propria fame, Brighella un servo miseramente al servizio di chi lo paga.

L’affresco si ricompone con tratti di affettuosa ironia, nell’adattamento della Barcaccia di “Màscare, putte, pitòchi e barcarioi”, una commedia corale che si discosta dal racconto tipico delle peripezie di una fanciulla, per offrire un inno festoso alla bellezza del popolo. Un inno che la Barcaccia sceglie non a caso per l’estate dei 50 anni di storia della compagnia e che propone ogni sera all’Arsenale fino al 21 luglio (GUARDA IL SERVIZIO TG).

Tra gli interpreti Roberto Puliero con Martina Romeo, Katy Mazzi, Ilaria Tarantino, Elisabetta Tescari, Davide Valieri, Francesco Puliero, Giuseppe Vit, Giovanni Vit, Marco Consolati, Marco Bagnara, Bruno Consolati, Franco Cappa, Guido Bissolo e Franca Corradini. Le musiche originali sono di Giuliano Crivellente.


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.