Giocabimbi, due giorni a Bardolino

03/07/2019 16:28

Torna a Bardolino la manifestazione dedicata ai più piccoli e le loro famiglie: una due giorni all’insegna del divertimento e dei giochi all’area aperta. Sabato 6 e domenica 7 luglio il “Giocabimbi” presenta la sua sesta edizione: decine di attività, giochi e avventure dedicate ai bambini, che animeranno il weekend nel Parco e Villa Carrara Bottagisio a Bardolino. Sarà un’edizione serale, con tutti gli appuntamenti che partiranno dalle 17 e termineranno alle 23.


Si parte, dunque, sabato 6 con il mercatino dell’usato gestito interamente dai bambini, che sarà l’evento di apertura del primo giorno di “Giocambimbi”: dalle 17 sul lungolago Cornicello, i bambini iscritti avranno la possibilità di scambiare o vendere oggetti in loro possesso o creati dagli stessi. Parco Carrara, invece, ospiterà tutte le attività ludiche: un parco di giochi di gonfiabili completamente gratuiti, i giochi in legno del Ludobus per tutta la famiglia a cura dell’associazione Hermete e due campi da minivolley S3 su erba aperti a tutti per provare la pallavolo con i tecnici e gli atleti dell’associazione Benacus Volley. Dalle 19 arriva la star di Gardaland, Prezzemolo, ad allietare i presenti e alle 20 grande spettacolo di animazione e magia al centro di Parco Carrara con Mago Righello.


Domenica 7 luglio, invece, accanto ai gonfiabili e ai giochi in legno sul prato, arrivano i Vigili del Fuoco dove i partecipanti potranno seguire un percorso didattico al cui termine verrà rilasciato loro il diploma “Vigile del Fuoco junior”: l’occasione unica di essere dei piccoli pompieri per un giorno, tra scalate e avventure. Sempre a partire dalle 17 i volontari della Croce Rossa Italiana e Avis Bardolino intratterranno i bambini con Trucca bimbi, free hugs e laboratori interattivi. Alle 18 spazio alle letture animate con In Giro Leggendo: all’ombra degli alberi del grande parco in riva al Lago di Garda, gli animatori dell’associazione coinvolgeranno i bambini in una vera e propria avventura sonora. Alle 19, poi torna Prezzemolo ad anticipare lo spettacolo serale del Mago Righello.


Organizzato da Fondazione Bardolino Top in collaborazione con il Comune di Bardolino, “Giocabimbi” è una due giorni per tutti, grandi e piccini. Immersi nella magica atmosfera che Bardolino sa regalare, si potranno scoprire nuovi giochi e attività, completamente gratuiti. Per il calendario completo e ulteriori informazioni: www.bardolinotop.it.

Email inviata con successo

Natura da favola al Giarol Grande

03/07/2019 16:06

Nel silenzio del bosco del Giarol Grande, in compagnia di guide naturalistiche professioniste, dal 2 al 30 i ragazzi impareranno a riconoscere i rumori e i versi dei molteplici abitanti della notte. Non mancheranno le sorprese con l’attore e regista di Fondazione Aida, Matteo Mirandola, che accompagnerà e renderà tutto più divertente con la magia del teatro e della narrazione. La rassegna Natura da favola è organizzata da Fondazione Aida con Biosphaera e il patrocinio del Comune di Verona e la collaborazione di Boschetti Alimentare, Biscottificio Verona e SER.I.T.

Il 2 e 30 luglio sono in programma due letture a ingresso libero dal titolo “I racconti della buonanotte” che termineranno con uno spuntino (camomilla a km zero, marmellata Boschetti e biscotti Marini), il 9 luglio i ragazzi immersi nella natura impareranno a riconoscere gli straordinari mormorii del bosco, il 16 luglio andranno alla scoperta del mondo dei pipistrelli mentre il 23 dei rapaci notturni (biglietto unico 6 euro).

Gli eventi sono in programma alle ore 20.30 presso il Giarol Grande (via Belluno).

Email inviata con successo

Warda Garda con Alessandro Borghese

26/06/2019 16:30

Torna la due giorni dedicata all’olio Garda DOP, alla sua zona di produzione e agli uliveti che si affacciano sulle acque del lago di Garda. WardaGarda è la manifestazione dedicata a chi vuole scoprire tutte le qualità dell’olio Garda DOP, in programma sabato 7 e domenica 8 settembre a Corte Torcolo di Cavaion Veronese.

L’evento, giunto alla sua quarta edizione, è promosso dal Consorzio Olio Garda DOP con il contributo della Regione Veneto e con l’organizzazione della Pro Loco di Cavaion Veronese.

Protagonista della manifestazione, oltre all’olio del Garda, sarà Alessandro Borghese, chef del ristorante Alessandro Borghese – il lusso della semplicità (Milano) e volto noto della tv. Borghese interverrà al convegno Garda DOP: lo conosci veramente? Nei libri, al ristorante, in TV assieme al professore Gian Maria Varanini, studioso di storia medievale che nelle sue ricerche sull’olio, sul vino e sui prodotti caseari ha sempre coniugato aspetti riguardanti la storia alimentare con tematiche economiche, sociali e ambientali. Varanini è anche autore di un volume dedicato alla storia dell’olivicoltura sul Garda. Moderatore dell’incontro sarà l’oleologo e direttore della rivista OlioOfficina Luigi Caricato. L’olio Garda DOP inoltre è stato scelto per le ricette preparate durante Alessandro Borghese Kitchen Sound, la trasmissione in onda tutti i giorni su Sky Uno.

Durante WardaGarda ci saranno anche un mercatino enogastronomico dove poter acquistare e conoscere i prodotti DOP e IGP del territorio regionale, una mostra fotografica, degustazioni, cucina del territorio a cura della Pro Loco e musica dal vivo.

L’obiettivo di WardaGarda è la valorizzazione dell’olio gardesano e dei prodotti veneti certificati, oltre che la promozione del turismo responsabile sul lago di Garda e nel suo entroterrra, dove gli uliveti sono parte fondamentale del paesaggio. Il festival prende il nome da Warda, termine longobardo da cui deriva il toponimo Garda. Deve la sua origine alle fortificazioni di avvistamento con funzioni difensive sulle colline che circondano il lago, gli stessi rilievi su cui da secoli si coltiva l'olivo.

Email inviata con successo

Fieragricola e la tappa a Modica

26/06/2019 16:13

Il roadshow di presentazione di Fieragricola, rassegna internazionale dedicata all’agricoltura, in programma a Veronafiere dal 29 gennaio all’1 febbraio 2020, ha fatto tappa venerdì 21 giugno a Modica, in Sicilia, per illustrare a oltre 150 agricoltori e allevatori provenienti dalle province di Ragusa, Siracusa e dal Sud-Est della Sicilia le novità di una manifestazione che dal 1898 a oggi ha sempre guardato all’innovazione e alla specializzazione, in un’ottica trasversale di rappresentanza e di settore.

«Fieragricola riparte dai territori italiani per promuovere un nuovo modello di manifestazione fieristica, che mette al centro gli espositori e crea un dialogo continuativo con i visitatori – ha spiegato Luciano Rizzi, area manager di Agriexpo & Technology di Veronafiere –. A livello internazionale la sfida è quella di aumentare le produzioni animali, garantendo la qualità e riducendo l’impatto ambientale, favorendo soluzioni di economia circolare che sono in grado di migliorare la sostenibilità dell’agricoltura e la redditività delle imprese agricole».

Email inviata con successo

Ags riqualifica acquedotto Peschiera

26/06/2019 16:11

L'Azienda Gardesana Servizi ha avviato i lavori per riqualificare completamente il sistema idrico di Peschiera del Garda. Buona parte del territorio comunale, infatti, è rifornito dall’acqua del pozzo Berra che giunge in paese avvalendosi di una dorsale principale, costituita da una grande tubatura in fibrocemento.


Tuttavia, parte di questa dorsale, nel tratto lungo strada Fonda a Peschiera, è posata all’interno di una proprietà privata, cosa che la rende difficilmente raggiungibile per i normali interventi di manutenzione e di riparazione, ma anche per l’individuazione di eventuali perdite.


“Per queste ragioni – sottolinea il presidente di Azienda Gardesana Servizi Angelo Cresco – e anche perché stiamo parlando di una infrastruttura ormai piuttosto vetusta, abbiamo deciso di realizzare un nuovo tronco di acquedotto. Sarà posata una nuova condotta in ghisa che eliminerà le perdite, migliorerà il servizio e permetterà di riqualificare questa parte di acquedotto. Complessivamente, Ags investirà in questo intervento 160mila euro”.


Nello specifico, il progetto prevede che venga posata la nuova condotta, lunga circa 470 metri, partendo dall’intersezione tra strada Fonda e strada Berra. L’intervento prosegue, poi, lungo strada Fonda e parte di via Pignolini per portare la nuova tubazioni ad innestarsi con la rete di acquedotto esistente all’incrocio con via dell’Artigianato. Un volta completato l’intervento, il vecchio tronco di acquedotto sarà dismesso.

Email inviata con successo

I bambini Dall'Oca Bianca in Municipio

26/06/2019 16:08

Prima l’incontro con il sindaco Sboarina in sala Consiglio, poi la visita alla sala degli Arazzi e infine nell’ufficio del primo cittadino, per vedere l’Arena così da vicino che sembra di toccarla. E’ stata una mattinata che non dimenticheranno mai, quella vissuta dai bambini dell’ultimo anno della scuola Dall’Oca Bianca.

D’altronde, era stato lo stesso sindaco, durante una visita in classe, a promettere ai piccoli che prima della fine dell’anno scolastico sarebbero stati invitati in municipio, per coronare nel migliore dei modi il progetto formativo “Io, tu, noi … bambino cittadini”.

A capo della spedizione, il piccolo Ethan, 5 anni ma con le idee ben chiare. Da grande vuole fare il sindaco, tanto che oggi è arrivato in municipio con la fascia tricolore. Indescrivibile la sua gioia, quando si è seduto sullo scranno del primo cittadino e quando ha stretto la mano a Sboarina.

“Le promesse vanno mantenute – ha detto il sindaco -. Per questi bambini è stata un’esperienza importante anche dal punto di vista didattico, perché hanno visto con i loro occhi quello che avevano appreso in classe con la maestre. Anche questo è un modo per fare educazione civica”.

Email inviata con successo

I vini veronesi e il patto col Vinho Verde

19/06/2019 17:05

I vini veronesi a denominazione di origine controllata e il Vinho Verde portoghese uniscono le forze per una promozione comune in Germania, Danimarca e Francia nell’ambito di un ampio progetto triennale da 2,3 milioni di euro cofinanziato dall’Unione Europea. L’accordo di collaborazione è stato siglato a Villafranca di Verona dal presidente del Vinho Verde, Manuel Pinheiro, che è anche a capo dell’Associazione nazionale delle denominazioni di origine vitivinicole del Portogallo, e da Franco Cristoforetti, presidente di Avive, l’Associazione dei Vini Veronesi a denominazione di origine, in rappresentanza dei Consorzi di tutela dell’Arcole, del Bardolino, del Custoza, del Garda, del Lessini Durello, del Lugana e del Soave (non aderisce invece all’iniziativa il Consorzio dei vini della Valpolicella).


“Il tratto distintivo che accomuna i vini veronesi e quelli portoghesi al centro di questa grande azione di promozione, una delle maggiori sin qui impostate dalle nostre realtà nel territorio europeo – spiega Franco Cristoforetti, che è anche Presidente del Consorzio di tutela del Chiaretto e del Bardolino – è la loro capacità di unire nuove idee con una grande tradizione. Le nostre denominazioni, sia quelle veronesi che quella portoghese, appartengono tutte ad aree storiche della viticoltura, e nel contempo si caratterizzano per una modernità di approccio che si fonda sulla freschezza gustativa e sull’estrema abbinabilità con le cucine sia dei Paesi di origine, sia delle aree di prevalente esportazione. Tra queste, la Germania è indubbiamente la principale destinazione sia per i vini veronesi che per il Vinho Verde, mentre la Danimarca rappresenta il ponte verso tutta la Scandinavia. Quanto alla Francia, è evidente che si tratta di un mercato vinicolo sotto i riflettori internazionali, nel quale vogliamo essere protagonisti”.


Il progetto, che si svilupperà sino al 2021, prevede la partecipazione alle maggiori fiere di settore, come il Prowein di Düsseldorf o Wine Paris, che dal prossimo anno si amplierà anche all’edizione parigina di Vinexpo, e una fitta serie di iniziative di comunicazione rivolte agli operatori, alla stampa e ai social network. I vini veronesi sotto i riflettori saranno tre bianchi, ossia Custoza, Lugana e Soave, un vino rosa, il Chiaretto di Bardolino, due rossi, l’Arcole e il Bardolino, e due spumanti, il Garda Spumante e il Lessini Durello.


“Ci rivolgeremo ad un’ampia platea europea – afferma Cristoforetti – cui faremo comprendere quanto siano al passo coi tempi le nostre tradizioni vinicole che poggiano la loro essenza su importanti vitigni autoctoni come lo sono a Verona la Corvina e la Rondinella tra le uve rosse e la Garganega, la Turbiana e la Durella tra le bianche, mentre nel nord del Portogallo, terra della denominazione del Vinho Verde, prevalgono altre varietà locali come Alvarinho, Trajadura, Loureiro e Arinto. Insomma, abbiamo molto da raccontare, insieme, agli appassionati di vino”.

Email inviata con successo

Al via le notti bianche della settima

19/06/2019 16:50

Dopo il successo dello scorso anno, tornano anche quest’estate “Le notti bianche della settima”, con tre eventi in altrettante piazze della Circoscrizione. Si parte venerdì 21 giugno a San Michele, in piazza del Popolo, con una serata dedicata alla moda e che vede coinvolti numerosi commercianti della zona.

Quindi sarà la volta della notte bianca a Madonna di Campagna, il 20 luglio, con un iniziativa rivolta soprattutto alle famiglie.

Infine, il 7 settembre, a piazza Frugose, l’evento avrà come protagoniste le associazioni del territorio.

Le notti bianche, che si terranno dalle 18 alle 20.30, sono organizzate dal Comitato Benefico del Carnevale di San Michele, in collaborazione con l’associazione Mani Cuore Passione e il patrocinio del Comune.

Tra le novità della rassegna, l’elezione di Miss San Michele, aperta alle ragazze dai 16 anni in su, momenti di intrattenimento con artisti del territorio, aperitivi in musica, mercatini coi prodotti locali e stand enogastronomici.

La manifestazione è a scopo benefico e parte del ricavato sarà devoluto ad Abeo Verona.

Il programma delle tre serate è stato presentato oggi in sala Arazzi dall’assessore al Decentramento Marco Padovani insieme al presidente della 7 ª Circoscrizione Marco Falavigna. Presenti anche il coordinatore della commissione Cultura Alessio Carbon e i presidenti dell’Associazione Mani Cuore Passione Debora Quintarelli e del Comitato Benefico del Carnevale di San Michele Alessandro Origano.

“Prosegue l’impegno dell’Amministrazione per far vivere tutti quartieri cittadini, promuovendo eventi ed iniziative anche fuori dal centro storico – ha detto l’assessore Padovani -. Una scelta apprezzata dai cittadini, come dimostra il successo delle Notti in bianche a San Michele e nelle piazze vicine. Puntiamo a garantire la qualità delle proposte, per aumentare ancora di più la partecipazione e il gradimento”.

“Un’iniziativa dal duplice obiettivo – ha aggiunto il presidente Falavigna-, che punta ad animare i quartieri ma anche a sostenere l’attività dei commercianti, che hanno un’occasione in più per farsi conoscere e promuovere i loro prodotti”.

Email inviata con successo

Bastione Maddalene, i racconti per bambini

19/06/2019 16:42

C’era una volta. Inizieranno entrambi così gli spettacoli di narrazione che si terranno all’interno del Bastione delle Maddalene, a Veronetta, venerdì 21 e 28 giugno, alle ore 17. Bambini e famiglie saranno coinvolti dagli attori di Fondazione Aida in un viaggio nel tempo, per conoscere la storia e i personaggi del mondo antico.


Durante il primo appuntamento Pino Costalunga racconterà la storia della Principessa piccolina, ispirata alla leggenda di Jana. Un racconto che affronta in maniera poetica e divertente i temi della diversità e dell’affettività.


Nel corso del secondo venerdì, invece, Matteo Mirandola condurrà bambini e genitori in tour all’interno del bastione, raccontando la storia della cinta muraria e i personaggi che hanno fatto la storia di Verona.


Entrambi gli spettacoli sono ad ingresso gratuito e saranno preceduti da una breve introduzione storica curata dai professionisti che si sono occupati della riqualificazione del bastione delle Maddalene.

Email inviata con successo

Stanze del tesoro di Fiorese alla Gam

19/06/2019 16:35

Alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, la presentazione del catalogo delle ‘Stanze del tesoro’ di Fiorese. Per l’occasione, giovedì 20 giugno, alle 17, sarà possibile effettuare una visita guidata alla mostra ‘Mauro Fiorese. Tesaure Rooms’, attualmente in corso, fino al 22 settembre, alla GAM.


La mostra, a cura di Patrizia Nuzzo curatore Responsabile delle Collezioni d’Arte Moderna e Contemporanea della GAM, e di Beatrice Benedetti direttore artistico della Galleria Boxart, è promossa dai Musei Civici del Comune di Verona, in collaborazione con la Galleria Boxart, con il patrocinio di ICOM-Italia e del FAI Delegazione di Verona.


Il catalogo - edito da Franco Cosimo Panini - sarà presentato dalle curatrici della mostra, di Francesca Rossi direttore dei Musei Civici di Verona.

All’incontro interverrà Alessandra Mottola Molfino, tra le maggiori esperte italiane di museologia e straordinaria conoscitrice del “dietro le quinte” dei grandi musei; esperta del restauro e della conservazione è stata, tra gli altri numerosi incarichi, direttore del Museo Poldi Pezzoli nonché direttore di Italia Nostra.


‘Mauro Fiorese. Treasure Rooms’ raccoglie per la prima volta i ventisei scatti realizzati dal dal 2014 al 2016 dal fotografo veronese nei depositi di tredici musei italiani.


Documentando le collezioni non esposte al pubblico di istituzioni - quali il Museo di Castelvecchio a Verona, la Galleria degli Uffizi, la Galleria Borghese, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Capodimonte, il Museo Correr di Venezia, il MART di Rovereto - Fiorese ha intrecciato i temi della fotografia come opera d’arte e quelli museologici legati alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio culturale.


L’ingresso alla presentazione è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni e possibile inviare una mail a [email protected] o telefonare al numero 045 8001903.

Email inviata con successo