AUTOSTRADA

Sicurezza stradale,
campagna A4 Holding

13/06/2019 13:33

Si chiama #theblackout, è la nuova campagna di A4 Holding (guarda il VIDEO), per sensibilizzare i giovani sui rischi di guidare dopo aver consumato alcol o altre droghe.  Una campagna innovativa e impattante, presentata oggi a Verona nella sede della società che gestisce le tratte autostradali A4 Brescia-Padova e A31 Valdastico.

La campagna sarà condivisa attraverso i social network, realizzata all’interno della discoteca Sesto Senso di Lonato del Garda (Brescia) dove sono state improvvisamente spente le luci ed è stato proiettato il video che racconta, attraverso la sua diretta voce, la storia di Carlos Rubio, un ragazzo spagnolo in carcere da due anni, che ha perso il controllo della propria auto perché sotto l’effetto dell’alcol, provocando due ferimenti gravi e la morte del suo migliore amico.

Una campagna sulla sicurezza stradale che rafforza ulteriormente l’impegno di A4 Holding su questo argomento.

“Per A4 Holding - ha detto il presidente Carlos del Río Carcaño - questa campagna è un investimento sui nostri ragazzi, un modo per poterli intercettare sui canali dei new media dove solitamente passano tanto tempo”.

“All’interno del Gruppo Abertis - ha aggiunto - siamo la prima concessionaria autostradale in Europa, dopo la Spagna, ad adottare questo progetto e questa modalità di dialogo con i più giovani”. Vogliamo responsabilizzarli in prima persona per evitare che loro stessi diventino una triste cifra registrata all’interno di una casistica nazionale sull’incidentalità su strada”.

“In linea con l’esperienza di Fondazione Abertis - ha concluso Carcaño - di cui abbiamo mutuato le ottime prassi di intervento e la specifica progettualità sull’educazione stradale, A4 Holding negli anni ha continuato a credere e a investire in sicurezza stradale, sia sul piano infrastrutturale che su quello della prevenzione e della sensibilizzazione.”


 
Nessun commento per questo articolo.