LA VICENDA DI UN 74ENNE VERONESE

Sposa tre cubane, assolto
dal reato di "Trigamia"

12/06/2019 12:20

Un veronese innamorato di Cuba, forse fin troppo. Il 74enne, infatti, è finito nei guai perché ha sposato tre donne cubane nell’arco di dieci anni. Ma il terzo matrimonio gli è costato un’inchiesta penale per il reato di "Trigamia", perché secondo alcuni documenti risultava ancora sposato.

L'uomo, secondo le prime tesi dell'accusa, avrebbe sposato la giovane cubana per farle ottenere il permesso di soggiorno. Un anno fa l'imprenditore veronese si era presentato agli sportelli dell’Anagrafe per formalizzare l'unione e per richiedere il permesso di permanenza in Italia per la donna, ma era emerso che il 74enne risultava spostato (tutte cerimonie a Cuba) con altre due mogli: la prima, sposata nel 2008, la seconda nel 2016.

Per la legge italiana si tratterebbe di un reato a tutti gli effetti e così è stata avviata un'inchiesta. Ma il veronese è uscito del tutto indenne dalla vicenda perché, appurati dettagliatamente i fatti, il 74enne aveva regolarizzato la fine dei primi due matrimoni. Alla base sembrerebbe ci sia stato un errore burocratico: il caso si è chiuso ieri in Tribunale, senza alcun processo.


 
Nessun commento per questo articolo.