CONSORZIO ZAI IN PRIMA LINEA

Patto Verona-Rostock per
il trasporto ferroviario

06/06/2019 17:45

A Monaco di Baviera, in occasione della Fiera “Transport e Logistics”, Consorzio ZAI Interporto Quadrante Europa, rappresentata dal Presidente Matteo Gasparato, e Rostock Port hanno siglato un Protocollo d’Intesa definendo una serie di azioni che possano sviluppare un progetto di cooperazione internazionale per servizi ferroviari continuativi da e per la Cina in un contesto di rete intermodale integrata.

L’Accordo. I firmatari hanno deliberato una serie di iniziative di pianificazione, amministrative e promozionali che conducano a proposte concrete per la pianificazione coordinata per l’incremento di collegamenti intermodali; la ricerca di attività economiche potenzialmente interessate ai servizi ferroviari e al loro rilancio verso la Cina e l’estremo oriente (Far East); lo scambio di conoscenza (know-how) su aspetti logistici e intermodali, sulle attività di movimentazione e manovra ferroviaria; la promozione di iniziative congiunte per incrementare gli scambi, i trasporti e le relazioni economiche tra gli attori economici di entrambe le regioni.

Matteo Gasparato, Presidente dell’Interporto Quadrante Europa di Verona ha dichiarato: “Verona è uno dei più importanti partner commerciali con il porto di Rostock e quotidianamente ha importanti traffici quotidiani. La firma di questo accordo potrà sviluppare ulteriormente questi servizi intermodali tra Italia e Germania indispensabili per il rilancio verso l’EuroAsia. ”

Gernot Tesch, Direttore di Rostock Port ha ribadito: “Entrambi i territori sono caratterizzati dalla presenza di impianti industriali e da forti relazioni commerciali, con modelli di produzione che si adattano perfettamente al Sistema di trasporto ferroviario. Questo Protocollo permette di consolidare le attuali relazioni commerciali e di rilanciare nuovi destinazioni verso il mercato cinese che potenzialmente ha margini di crescita rilevanti”.


 
Nessun commento per questo articolo.