L'AZIENDA DI SALIZZOLE E IL RISCHIO PER IL FUTURO

Tabacco Flue Cured,
tavolo in Regione

04/06/2019 16:21

L’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan, assistita dall’unità regionale di crisi ha incontrato a Venezia, nella sede della Regione al palazzo Grandi Stazioni, i rappresentanti aziendali di Flue Cured di Salizzole e le rappresentanze sindacali dei lavoratori, presenti anche i rappresentanti di Confagricoltura.

L’azienda veronese, specializzata nella lavorazione del tabacco e nella produzione di articoli per fumatori, impiega attualmente 33 dipendenti, che salgono a 80 con gli stagionali nei momenti di punta dei cicli produttivi. L’indotto complessivo del comparto agricolo collegato all’azienda scaligera del tabacco impiega circa 500 lavoratori.

L’incontro è stato richiesto dalle organizzazioni sindacali per fare chiarezza sul futuro dell’azienda, sulla cui operatività pesa la mancata liquidazione dei crediti vantati dal concordato liquidatorio della società Cooperativa Tabacco Verona.

L’incontro odierno non è stato esaustivo rispetto alle preoccupazioni espresse dai rappresentanti dei lavoratori e dalla stessa azienda, in considerazione della mancata partecipazione del commissario giudiziale e dell’assenza giustificata del liquidatore aziendale della ex Cooperativa Tabacco Verona.

La convocazione del tavolo regionale di crisi è stata peraltro aggiornata a martedì 11 giugno, sempre a Venezia, con l’obiettivo – sottolinea l’assessore Donazzan – di fare chiarezza sulla complessa vicenda aziendale al fine della tutela dei posti di lavoro diretti e indiretti.


 
Nessun commento per questo articolo.