L'EVENTO

Verona risuona, l'arte
occupa gli spazi urbani

26/05/2019 10:02

Ricerca e sperimentazione, in diversi angoli della città, adattando l’arte agli spazi urbani. Torna, dal 27 maggio al 1° giugno, ‘Verona risuona’, la rassegna culturale che porta tra le vie della città mostre, concerti, performance e installazioni realizzate da artisti internazionali e da giovani emergenti. Il tutto all’insegna della creatività. Tema centrale di quest’anno saranno le criptografie, un omaggio alla figura di Alan Turing, il noto logico matematico la cui intuizione fu proprio quella della ricerca sull’intelligenza artificiale.

Il programma della quattordicesima edizione si aprirà lunedì 27 maggio con la presentazione della rassegna in Vicolo Valle 9; presenti la coreografa Camilla Monga e l’antropologo Francesco Ronzon. Martedì 28 maggio, in Biblioteca Civica, dalle 17 alle 19, saranno i burattini a prendere il sopravvento, assieme a musica e poesia. Mercoledì 29 maggio un intero quartiere verrà invaso da performance artistico-musicali, sarà infatti la volta di ‘Veronetta risuona’, con oltre 20 eventi. Giovedì 30 maggio la rassegna si sposterà a Giardino Giusti dove, dalle 19 alle 21, andranno in scena concerti e installazioni. Venerdì 31 maggio, all’Arsenale, serata audio-visul dalle 21 alle 23. Infine, sabato 1° giugno, a Forte San Briccio, dalle 17 alle 2, sarà ricreata una vera e propria cittadella dell’arte, per 8 ore di danza e musica live.


 
Nessun commento per questo articolo.