IL QUESTIONARIO

Pums, tutte le proposte
per mobilità sostenibile

25/05/2019 09:29

Tanti post-it colorati su quattro cartelloni giganti. In ciascun foglietto, criticità, debolezze ma anche proposte e soluzioni sull’attuale sistema viabilistico cittadino. E’ questo il frutto della mattinata di lavoro che venerdì, in municipio, ha visto i principali portatori di interesse impegnati sul Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, quel Pums che, una volta redatto, permetterà di modificare la viabilità cittadina, rendendola efficiente, efficace, e soprattutto sostenibile.

Quattro i tavoli di partecipazione, ciascuno focalizzato su specifici aspetti legati alla mobilità: sistemi di trasporto collettivi e infrastrutture per la mobilità pubblica; Ztl e zone pedonali per la città antica e le frazioni; mobilità dolce, zone 30, biciplan e sicurezza stradale. Circa una settantina i partecipanti, che durante gli incontri si sono confrontati con gli assessori alla Viabilità e Traffico e all’Ambiente, ma anche con i referenti della società Sintagma, a cui è affidata la stesura del Pums.

Con oggi si conclude di fatto un primo importante step, ovvero la fase di coinvolgimento e partecipazione degli stake holders alla redazione del Pums. Più saranno infatti le informazioni raccolte sulla mobilità del territorio, maggiore sarà la possibilità di intervenire in modo puntuale per migliorarla a lungo termine. Ora parte la fase di raccolta delle informazioni pervenute da ciascun tavolo, per una sintesi che andrà ad incidere in modo significativo sui vari aspetti del Pums.

“Una giornata proficua, caratterizzata da una grande partecipazione e dalla volontà di portare soluzioni attuabili – ha detto l’assessore alla Viabilità -. Dal Pums ci aspettiamo risposte concrete, indicazioni precise su come intervenire sulle infrastrutture, sulle piste ciclabili, sul trasporto pubblico, solo per citare qualche esempio. Ancora una volta abbiamo scelto la modalità partecipata, convinti che i contributi dei soggetti interessati possano fare la differenza”.

Soddisfatta anche l’assessore alla Pianificazione urbanistica e all’Ambiente.


 
Nessun commento per questo articolo.