DECORO URBANO

Gli angeli del bello
ripuliscono le targhe

24/05/2019 15:45
Sono molte le targhe in marmo con impressi i nomi delle vie cittadine che non si leggono, perché deteriorare dal tempo, o perché troppo sporche o deturpate da scritte vandaliche. Un problema non solo di decoro e di rispetto di questi piccoli monumenti marmorei, ma anche di sicurezza urbana, a cominciare da chi si trova sulle strade alla ricerca di un indirizzo preciso.

Solo nel quartiere di Ponte Crencano, ve ne sono una settantina.Targhe in cui la scritta si è così affievolita da non essere quasi più visibile, coperta dallo sporco accumulatosi negli anni. Grazie all’intervento degli Angeli del Bello, tempo qualche giorno e saranno tutte rimesse a nuovo. L’associazione, infatti, è già all’opera con un’operazione ad hoc che, una volta terminata, restituirà le targhe all’originaria bellezza.

Un’iniziativa voluta espressamente dal sindaco, dopo le lamentele ricevute direttamente dai cittadini durante la visita ad un mercato della zona. Da qui, la richiesta di aiuto agli Angeli del Bello, la cui attività a tutela del decoro urbano è ben nota, così come la disponibilità a collaborare con l’Amministrazione.

Già cinque le targhe del quartiere Crencano ‘tirate a malta fina’, con un procedimento in più fasi che richiede circa due ore di tempo per ciascuna insegna marmorea. Con l’ausilio di un macchinario specifico, il cosiddetto orbitale, si procede dapprima con la carteggiatura della targa, una sorta di pulizia profonda dallo sporco che si è accumulato nel tempo, anche nell’incavo delle scritte.

Quindi viene stesa una prima mano di prodotto protettivo lapideo, per poi ripassare ciascuna delle lettere con vernici specifiche, attraverso un lavoro di precisione che viene fatto esclusivamente a mano. Infine, un ultimo passaggio con materiale a protezione della lapide, per un intervento non solo di abbellimento ma anche conservativo.

 
Nessun commento per questo articolo.