MILANO-CORTINA 2026

Suona la campana per
le Olimpiadi invernali

24/05/2019 15:35

È stato un rintocco solenne, con la speranza che sia anche beneaugurante (GUARDA SERVIZIO TV). A Verona si è chiuso il tour organizzato dal Panathlon Agro Romano a sostegno della candidatura Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali 2026. E in municipio è risuonata la campana che negli ultimi giorni ha girato le località che potrebbero essere interessate dal grande evento sportivo, tra cui Verona. A dare il ‘gong’, l’assessore allo Sport. Vicino alla campana di bronzo da 80 chili, realizzata per il Giubileo e benedetta da Papa Benedetto XVI, anche la fiaccola di Papa Giovanni Paolo II.

Numerose le personalità presenti. Dal presidente del comitato del tour a sostegno della Milano-Cortina 2026 Marcello Nicola Marrocco, al presidente del Panathlon Agro Romano Italo Guido Ricagni. E poi il dirigente dello Sport Vaticano Nicola Vignola; la rappresentante del Gruppo Sportivo Aeronautica Militare di Padova Manuela Levorato; la presidente di Woman triathlon Italia Antonella Salemi; l’ex campionessa di triathlon Francesca Tibaldi; il presidente del Panathlon Verona 1954 Enrico Mantovanelli, assieme ad alcuni soci; il presidente del Panathlon Brera Luciano Zerbini; il presidente del Panathlon Mantova Adalberto Scemma.

“Sarebbe davvero eccezionale, oltre che un grande motivo di orgoglio, se l’Arena di Verona potesse ospitare la cerimonia conclusiva delle Olimpiadi – ha detto l’assessore –, ecco perché siamo coinvolti in prima persona a sostegno della candidatura Milano-Cortina. L’iniziativa di oggi va proprio in questa direzione”.


 
Nessun commento per questo articolo.