LUI SI GIUSTIFICA: "MI SBEFFEGGIAVANO"

Sedie lanciate e soprusi
maestro ai domiciliari

15/05/2019 12:30

Un maestro delle Elementari di una scuola della Bassa veronese è finito agli arresti domiciliari per aver usato metodi violenti e poco ortodossi in classe. Per l'accusa il docente, durante le lezioni, aveva abitualmente reazioni del tutto inappropriate rispetto ai comportamenti degli alunni di 9 anni.

I bimbi sarebbero stati spinti e strattonati dal maestro ogni volta che non si comportavano bene. In uno dei tanti episodi contestati, il docente, che aveva chiesto ad una bimba di rimettere a posto una sedia in disordine ma non aveva ricevuto risposta, avrebbe preso la sedia scagliandola con forza sul pavimento.

L'accusa parla anche di "lievi conseguenze fisiche riportate dagli studenti" ma la difesa ha contestato questo punto affermando che a nessuno degli studenti risultano lesioni fisiche refertate. Il docente ha ammesso di aver sbagliato, una volta lanciò anche un banco contro la parete: ma davanti al giudice si è giustificato dicendo di essere esasperato per la mancanza di rispetto da parte degli studenti che gli avrebbero rivolto frasi offensive.


 
Nessun commento per questo articolo.