FACCIAMO UN PO' DI CHIAREZZA

Clima e meteo, do robe
da non confondere...

08/05/2019 08:43

Visto el casin che ho letto en giro su molta “stampa” nazionale sul fatto che visto che a Maggio ha fatto freddo questa l’è la prova che el riscaldamento globale non l’è mia vera (indipendentemente da quale che sia la causa… questi i nega el fatto che comunque la temperatura globale stia aumentando) e visto che alcuni de voialtri i m’ha domandà el me pensier en merito (no su quali siano le cause dell’eventuale riscaldamento, ma se l’è vera che avendo fatto freddo l’è la prova che el GW non esiste) ho deciso de scriver sto post che forse ve permettarà de capir che parlar di clima e de metereologia non l’è mia la stessa roba.

Per farlo però voi farve un esempio che penso capirì tutti. Parto un po’ da lontan ossia da quando nasea a scola.

Quando fasea le superiori era abastansa brao dai…era un musso, però ho fatto danar i professori perché era vivace, ma come “media voti” era sempre sta piuttosto alto. Ovvio ho ciapà anca mi qualche 5 (pochi in realtà…solo 1 en 5 anni) ma comunque qualche me compagno de 5 el ghe ne vedea parecchi ma comunque alla fine dell’anno el vegnea promosso. Perché?

Perché qualche svarion durante l’ano i pol averghelo tutti anca i più bravi, un compito en classè che tè na mal non per forsa l’indica che te si sta un musso tutto l’anno o sbaglio? Anca du svarioni non i vol dir gnente perché quel che contava a fine anno per el professor l’era come te ere nà durante tutto l’anno scolastico perché el fasea la media.

Perché vò contà questo? Perché podemo in qualche modo paragonar quel che dise la meteorologia a un compito en classe, mentre quel che dise la climatologia alla pagella de fine anno.

Infatti e ve lo digo come ghe lo digo ai buteleti delle elementari “la CLIMATOLOGIA è la scienza che studia il clima ossia l'insieme delle condizioni atmosferiche che si manifestano in un determinato luogo nel corso di un LUNGO PERIODO di tempo” (come la pagella de fine anno che la tegne conto de tutto l’andasso scolastico), mentre “La METEOROLOGIA è la scienza che studia «Tempo atmosferico», ossia l'insieme delle condizioni atmosferiche che si manifestano in un determinato luogo nel corso di un BREVE PERIODO di tempo” (come un compito en classe o un’interrogasion che la considera l’andasso de un periodo molto più breve).

Citando un bel articolo uscito ieri che ve consiglio de leser ( https://www.iconaclima.it/…/clima-giornalismo-che-fa-male…/… )


Il TEMPO METEOROLOGICO :

• è lo stato dell’atmosfera in un dato luogo e in un determinato momento

• varia continuamente in funzione dei movimenti delle masse d’aria

• si può descrivere in tempo reale misurando variabili come temperatura, umidità, velocità del vento, pressione, etc.

• nel futuro a breve termine è l’evoluzione dell’atmosfera (quindi la previsione meteo) calcolata con un metodo che in fisica è definito deterministico


Il CLIMA invece:

• è la condizione meteorologica mediamente attesa in un luogo e in un determinato periodo dell’anno

si può descrivere solo grazie all’osservazione prolungata nel tempo di parametri come temperature, umidità, velocità del vento, pressione, etc.

• è determinato da valori statistici mediati sul lungo periodo (almeno 30 anni, come stabilisce la World Meteorological Organization)

• nel futuro si calcola con un modello di base statistica (e non deterministica) simulando la variazione nel tempo delle medie climatiche a partire dall’analisi dei dati raccolti nel passato.


Quindi butei e butele dir che, perché ha fatto freddo a inissio maggio (quando i mesi passè iè sempre stè più caldi del normale) allora el riscaldamento globale non l’è mia vera, l’è come dir che un butel che è sempre na ben a scola e a maggio el ciapa un 4 l’è un musso. Sbaglio?

Comunque riscaldamento globale o cambiamenti climatici vol anca dir eventi “fora dalla norma” che pol esser periodi tanto caldi, periodi de fredo fora stagion, siccità ed eventi estremi (come venti forti, temporaloni da fogo e neve a 500 metri al 5 maggio)

Per finire… se parla de GLOBALE quindi bisogna vardar quel che succede globalmente e no solo nel nostro “tochetin” de orto. Si certo l’è vera che a noialtri ne interessa quel che succede in Italia..ansi a Verona, ma gli effetti che vedemo sulle nostre teste iè robe che dipende da quel che succede GLOBALMENTE in atmosfera e me dispiase dirvelo ma GLOBALMENTE in ATMOSFERA sta succedendo quel che vedì nell’immagine allegata ossia anca se ha fatto freddo en Europa, a livello globale le temperature i comunque più alte delle medie CLIMATICHE.

Nicola Bortoletto


 
Nessun commento per questo articolo.