DAL LIBRO DI ALDO CAZZULLO

Metti via quel cellulare
arriva a teatro

16/04/2019 16:57

“Metti via quel cellulare” ora è anche uno spettacolo, con tre attori che somigliano ad Aldo, Francesco e Rossana Cazzullo (Andrea Avanzi, Jacopo Zera e Silvia Rizzi). La regia di Paolo Valerio ha cercato di mettere in scena i dialoghi e i silenzi che nel libro dell’editorialista del Corriere della sera raccontano il rapporto di due generazioni con il telefonino (GUARDA IL SERVIZIO TG).

“Il cellulare secondo me andrebbe vietato in classe - spiega Cazzullo - o comunque usato sotto la tutela e il controllo degli insegnanti. Poi dire “Mettilo via” non serve a niente, devi cercare di trasmettere l’idea che può servire ma bisogna anche saperne fare a meno, guardarsi negli occhi. Il dialogo è molto importante. Io sono molto felice di aver fatto il libro con i miei figli e vorrei che questo dialogo idealmente proseguisse anche nelle case di chi è venuto a vedere lo spettacolo, di chi leggerà il libro e di chi non lo leggerà”.

Lo spettacolo, in scena martedì 15 aprile al Teatro Nuovo, è l’evento conclusivo di “Fuori dalla rete”, un progetto della Fondazione Aida realizzato in collaborazione con Ulss 9, Prospettiva famiglia e “Scuola e territorio - Educare insieme” e col patrocinio del Comune di Verona, che ha proposto tavole rotonde e laboratori con gli studenti.



 
Nessun commento per questo articolo.