IL CASO DI NATASHA

Giovane madre scomparsa,
non si fermano ricerche

15/04/2019 12:31

Continuano le ricerche di Natasha Chokobok. Questa mattina, lunedì 15 aprile, carabinieri e vigili del fuoco hanno ripreso a perlustrare la zona fra le sponde dell'Adige.

La 29enne colf ucraina, madre di una bimba piccola, è scomparsa martedì sera a Porto di Legnago. Dopo che la famiglia ha sporto denuncia, sono partite le ricerche. Non si esclude un allontanamento volontario, ma le forze dell’ordine non tralasciano nessuna pista. Anche perché c'è molta tensione in famiglia: la madre di Natasha punta il dito contro il marito della 29enne, definito un "uomo violento".

Natasha è alta 1,67 metri, ha capelli biondi e occhi verdi e al momento della scomparsa indossava un giubbino ed una maglia neri, un paio di jeans blu e scarpe da ginnastica blu e bianche. La donna, visto che stava buttando la spazzatura, non aveva con sé documenti e nemmeno il cellulare.


 
Nessun commento per questo articolo.