CONVEGNO MONDIALE DELLE FAMIGLIE A VERONA

Giallo su logo congresso
Di Maio: "Sono sfigati"

13/03/2019 11:41

Nuova frizione all'interno del Governo sul tema della famiglia. Ormai è un giallo il patrocinio della Presidenza del Consiglio al XIII Congresso Mondiale delle Famiglie (World Congress of Families) che si terrà a Verona, dal 29 al 31 marzo, con la partecipazione di due esponenti leghisti del Governo, il vicepremier Matteo Salvini e il ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana.

Sul sito dell'evento, organizzato da associazioni cattoliche ultraconservatrici, spicca sotto la voce 'patrocini' il logo di Palazzo Chigi e del ministro per la Famiglia, accanto a quelli della Regione e della Provincia di Verona. Il giallo riguarda proprio il logo: chi lo ha autorizzato? Fonti del Governo avevano lasciato trapelare la notizia della revoca del logo e del patrocinio. Ma dallo staff del ministero della Famiglia hanno voluto chiarire che non risulta nessuna richiesta ufficiale di revoca del patrocinio al congresso.

Intanto ad aggiungere benzina sul fuoco ci ha pensato Luigi Di Maio: "Non mi risulta che sia stata neanche inoltrata una domanda di patrocinio alla Presidenza del Consiglio - ha detto il vicepremier a "Di Martedì" su La7 - Il congresso a Verona? Più che di destra sono degli sfigati se trattano così le donne".

"Quella visione della donna sostanzialmente mero 'angelo del focolare' - spiega Di Maio - non rappresenta niente della cultura del M5S. Chi vuole tornare indietro ne risponderà alla storia, neanche agli elettori. Se il ministro Fontana va a quel congresso non va a rappresentare il Governo ma la sua forza politica".

Sulla questione del patrocinio è intervenuto anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Vincenzo Spadafora che, intervistato da Repubblica, ha spiegato: "Il segretario generale di Palazzo Chigi ha chiuso un’istruttoria importante e ha chiesto al dipartimento dell’Editoria e a quello della Famiglia di ritirare il patrocinio. Sono stato tra i primi a segnalare il problema. C’è una nota ufficiale in data odierna per far presente che non esistono i presupposti e chiedere il ritiro".


 
Nessun commento per questo articolo.