CONFAGRICOLTURA VERONA

Nuova guida per i
giovani agricoltori

13/03/2019 10:22

Sarà Piergiovanni Ferrarese a guidare nel prossimo triennio Anga Verona, l’associazione provinciale dei giovani di Confagricoltura. Succede ad Antonio Cesari e sarà affiancato da due vicepresidenti: Gianluca Guerra e Giuseppe Parodi. Consiglieri saranno invece Elisa Pangrazio, Elisa Zorzi e Riccardo Bazzoli.

La nuova squadra è stata eletta in occasione dell’ultima assemblea di Anga Verona, alla presenza del presidente regionale Giulio Manzotti, con l’obiettivo di rappresentare le molte facce della nuova generazione dell’agricoltura veronese: vino, zootecnia, tabacchicoltura, orticoltura, colture specializzate e cerealicoltura. A guidare il gruppo sarà Ferrarese, che nonostante i suoi 27 anni vanta già un’esperienza di spessore. Laurea in legge, è impegnato nell’azienda vitivinicola di famiglia in Valpolicella, dove si occupa di commerciale e marketing. Affianca inoltre il fratello e il padre Paolo, presidente di Confagricoltura Verona, nell’azienda zootecnica e cerealicola nel Basso Veronese. In ambito sindacale ha già ricoperto ruoli di rilievo: è stato per tre anni nella giunta nazionale dei giovani di Confagricoltura e per due e mezzo delegato del Ceja (il Consiglio dei giovani imprenditori agricoli europei) per il settore lattiero-caseario. Da un anno è vicepresidente regionale dei giovani di Confagricoltura Veneto.

“In questo triennio, consolidata e incrementata la base associativa, sarà importante dare risposte concrete alle necessità delle nostre imprese, dalla formazione al marketing – spiega Ferrarese - Intendiamo attivare con partner del territorio sessioni di formazione in campo economico, manageriale e di marketing, promuovendo anche scambi che ci permettano di confrontarsi con colleghi nazionali ed europei. Oggi spetta a noi giovani imprenditori l’obbligo di contribuire alla rinascita economica di questo Paese. Io sono fiero di rappresentare una provincia come quella di Verona, molto poliedrica dal punto di vista agricolo, fatta di giovani imprenditori di successo”.


 
Nessun commento per questo articolo.