DATI DEL 2018

Produzione industriale
in crescita a Verona

12/03/2019 15:06

Il 2018 veronese si chiude con un picco della produzione industriale che segna un incremento del +2,34%. E’ il dato del bilancio finale diffuso da Confindustria.

“Nell’ultimo trimestre a Verona abbiamo registrato un picco della produzione industriale che ha superato le aspettative” ha dichiarato il presidente di Confindustria Verona, Michele Bauli.

“Se da un lato - ha aggiunto - questo risultato ci fa piacere dall’altra non possiamo non mettere in evidenza come l’indebolimento del clima di fiducia faccia intuire come gli imprenditori siano preoccupati del contesto nazionale e internazionale”.

Risulta stabile (84%) il numero delle aziende che dichiarano un utilizzo della capacità produttiva normale e soddisfacente. Migliora l’occupazione in crescita del +1,83% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Corre l’export che cresce di oltre il 3% sia per i mercati UE (+3,72%) sia extra UE (+3,25%). Buone anche le performance del mercato interno che si ferma a +2,44%.

In un contesto veronese altamente positivo si registra però una leggera flessione della consistenza del portafoglio ordini e un calo del clima di fiducia. Preoccupa soprattutto l'andamento dell’economia locale e nazionale, e rispetto alla rilevazione precedente, anche per il mercato internazionale a causa della forte incertezza che lo caratterizza, alimentata da vari fattori: trend protezionistico, tensioni USA-Cina e in altre aree (Iran, Venezuela), incognite sulla Brexit.

Resta alto il numero di aziende che prevede di aumentare gli investimenti rispetto all’anno precedente (20%) o di investire lo stesso capitale (53%), solo nel 16% dei casi non sono previsti investimenti.


 
Nessun commento per questo articolo.