PARLA IL PROCURATORE CAPO DI VENEZIA

Cherchi: Mafia al Nord
è molto sottovalutata

12/03/2019 10:27

“C’è stata una scarsa comprensione del fenomeno, che non si è limitata al territorio veneto, ma un po’ in tutto il Nord Italia”. Lo ha detto il Procuratore capo di Venezia e coordinatore della Direzione distrettuale antimafia, Bruno Cherchi, intervenendo, a Verona, al convegno organizzato dalla locale Camera di Commercio con Avviso Pubblico, la rete degli enti locali antimafia cui aderisce il Comune scaligero. “Certamente - ha aggiunto Cherchi - c’è stata una sottovalutazione del fenomeno, che ha portato ad intervenire con ritardo e forse non ancora con misure adeguate”.

“L’aspetto più preoccupante - ha spiegato - nell’immediatezza è certamente la penetrazione nel sistema economico, ma non bisogna sottovalutare i dati tipici della criminalità organizzata e quindi la possibilità che possa continuare nella sua penetrazione anche con i sistemi tipici del background di appartenenza”.

“E quindi con la violenza, con l’usura, con gli attacchi fisici alle persone che non si adeguano alle loro richieste” ha concluso il Procuratore Cherchi.


 
Nessun commento per questo articolo.