NUOVI CASI DI MALTRATTAMENTI

Mariti violenti
allontanati da casa

19/02/2019 10:19

Ancora casi di violenza tra le mura di casa, coinvolte nuovamente famiglie che abitano a Verona. Così due padri-padroni hanno ricevuto l’ordine di allontanamento dalle rispettive abitazioni.

Il primo caso riguarda un marocchino che è accusato di maltrattamenti sulla moglie incinta e sul loro figlio neonato (fatto cadere dal genitore durante una lite). Per gli inquirenti il magrebino avrebbe tenuto "abitualmente un atteggiamento fisicamente e psicologicamente violento e vessatorio, minacciando la moglie, aggredendola e percuotendola in numerosissime occasioni, per motivi banali o senza alcuna motivazione, colpendola con schiaffi e trascinandola per i capelli, anche mentre era in gravidanza e in seguito in presenza del figlio neonato, impedendole di comunicare con chiunque e di avere una vita normale di relazione, anche con la sua famiglia di origine".

L'altro caso vede sul banco degli imputati un veronese che ha fatto scena muta davanti al giudice: è accusato di aver tenuto per lungo tempo un atteggiamento vessatorio ai danni della consorte.


 
Nessun commento per questo articolo.