BILANCIO DEL COMUNE

Tasse a Verona, non
sono previsti aumenti

06/02/2019 10:07

Nessun aumento di tasse a Verona: Imu, Tasi, Tari e addizionale Irpef resteranno praticamente invariate anche per il prossimo anno. È questo il dato più significativo del bilancio di previsione di Palazzo Barbieri, che martedì sera ha terminato l'analisi all’interno delle Circoscrizioni.

Per quanto riguarda l'aumento della tassa sui rifiuti, l'assessore Polato ha spiegato che il bilancio dell’Amia chiuderà in pareggio, quindi non sono previsti aumenti, così come per la Tasi, per l’addizionale Irpef e l’Imu, che vede quest’anno nuove regole di conteggio.

È aumentata invece l’imposta di soggiorno, applicata ai pernottamenti in alberghi, bed and breakfast, e in tutte le altre categorie ricettive. L’amministrazione comunale ha infatti modificato le aliquote, a seconda della tipologia di esercizi. La tassa andava da un minimo di 0,50 euro a un massimo di 3 euro ma adesso passa da un minimo di 1,50 euro a un massimo di 5 euro.

Tra gli investimenti previsti: il ripristino di Ponte Nuovo; la riqualificazione delle Piscine Lido; l’edilizia scolastica; la manutenzione di ponti e sovrappassi, strade e marciapiedi.

Infine, grazie alle multe stradali, il Comune prevede di incassare circa 20 milioni di euro.


 
Nessun commento per questo articolo.