IL MINISTRO E IL BLOCCO A CAUSA DELLA NEVE

Toninelli e A22 chiusa:
Vogliamo vederci chiaro

03/02/2019 17:29

"Vogliamo vederci chiaro sui disagi che si sono verificati negli ultimi giorni sulla A22 autostrada del Brennero. È infatti già in corso un’ispezione per verificare che il concessionario sia intervenuto adeguatamente per garantire la sicurezza degli utenti, come prevede la convenzione”. Lo dice il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, in una nota.

“Per la gestione dell’A22 la concessione è scaduta da anni e siamo a un passo da rinnovarla con una gestione totalmente pubblica e più conveniente per i territori e per chi viaggia" ha aggiunto Toninelli.

Subito è arrivata la risposta dell'A22 che ha rilasciato un comunicato: "È stato detto che Autostrada del Brennero avrebbe dovuto controllare il rispetto dell’ordinanza e fermare i veicoli giudicati inidonei. Questo non è possibile. La normativa non consente a un concessionario autostradale di verificare la dotazione dei veicoli dei propri utenti e di interdire il transito a quelli giudicati inidonei. Facendolo, la Società commetterebbe un reato".

I vertici dell'Autobrennero hanno ribadito che la strada è stata completamente ripulita in giornata: "Grazie all’immane sforzo di tutto il personale di Autostrada del Brennero e delle ditte incaricate, che per oltre 48 ore di seguito si è alternato - con una media di 200 uomini - nel risolvere i disagi causati dal mancato rispetto delle regole durante una nevicata d’intensità straordinaria, il traffico lungo tutta l’arteria è stato progressivamente riportato alla normalità".

La Società A22 ha concluso: "Ci scusiamo con tutta l’utenza per i gravi disagi che questa ha dovuto sopportare, in particolare, nella notte tra venerdì e sabato, ma ribadisce di aver fatto tutto quando in proprio potere per evitare i blocchi che si sono poi, purtroppo, verificati. Prova ne è il fatto che mai prima d’ora una nevicata ha messo in crisi la viabilità lungo l’autostrada del Brennero".


 
Nessun commento per questo articolo.