METEO E TRADIZIONI

Sono iniziati
i giorni della merla

29/01/2019 16:41

Volevo parlarve dei giorni della merla che come tutti (immagino) sanno sono proprio iniziati oggi.

Allora già il fatto che questa mattina ghe fusse la bruma un po' su tutta la provincia di Verona l'è una grossa novità rispetto alle ultime do "merle", perchè sia nel 2018 che nel 2017 più che i giorni della merla se podeva ciamarli i giorni della me*da viste le temperature che si erano toccate. Quindi dopo qualche anno di "assenza" quest'anno ha quasi senso ricordare questo periodo che appunto inizia oggi e finisce il 31 gennaio e che potrebbe comunque essere un periodo freddo. Sicuramente non il più freddo dell'anno come vorrebbe la "tradizione" ma sicuramente più freddo rispetto a quanto accaduto negli ultimi anni.

Sinceramente, quando ero piccolo me nona la me disea che i se ciamava "giorni della merla" perchè na leggenda la disea che na merla (che na olta l'era bianca) stufa de "ciaparla" sui corni dal mese di gennaio che l'era sempre freddo e nuvoloso e el se godeva a farghe i dispetti, n'ano la decise de far scorte de cibo sufficiente per un mese intero e de serarse nella sò tana per tutto genar (che a quei tempi l'era de 28 giorni) sperando de fregarlo almeno quell'ano lì. Quando però la merla al 28 de genar la se butò fora dalla tana la cominciò a prender per el segere gennar che el se rabiò un sacco. El ciapò en prestito da febrar 3 giorni (ecco perhè oggi gennaio l'è de 31 giorni e Febbraio di 28) e in quei tre giorni li ghe fu talmente fredo che la merla la fu costretta a butarse en un camin da dove la saltò fora a inissio febbraio nera de fuliggine come el babau cambiando per sempre colore alle piume.

Ma in sti giorni ho scoperto che ghe altre possibili motivi per cui i se ciama giorni della merla e iè collegati al fiume Po.

Il primo fatto el dise che i ultimi tre giorni de genar ieri così freddi che un anno el po' l'era completamente engiassà e quindi na compagnia de soldati la riussì a spostar un canon da una sponda all'altra del fiume passando sora el giasso fasendo quindi poca fadiga... e fatalità sto canon el se ciamava MERLA.

L'altra storia l'è più o meno simile...solo che envesse de un canon ghera na dona piuttosto ricca che la gavea da traversar el fiume per nar da so marì e la poduo farlo solo en questi giorni perchè appunto iera così freddi che el Po l'era engiassà. Cosa centrala con i giorni della merla? Semplice la donna l'era soprannominà MERLI.

Spero che queste storie sulla "merla" le ve sia piasue e non me resta che saludarve!!

Nicola Bortoletto


 
Nessun commento per questo articolo.