CONGRESSO, TUTTI CONTENTI

Pd, todos caballeros
o...ningun caballero?

24/01/2019 16:21

Partito Democratico, punto a capo. Il congresso provinciale si è chiuso: il 49,8 per cento dei voti è andato a Martina, il 38,7 a Zingaretti e il 10,2 per cento a Giachetti (più 2 voti a Boccia, 4 a Corallo e 15 a Saladino).

Più o meno il 40% degli iscritti non è andato a votare.

I 4 parlamentari (che sostenevano tutti Martina) hanno la maggioranza relativa ma (per un pelo) non quella assoluta.

La sinistra interna è arretrata rispetto al congresso precedente (quando aveva raggiunto il 52%), ma resta determinante.

Proprio la sinistra avrà il segretario provinciale, grazie ad un patto a tavolino tra tutti i big, ma gli altri avranno la maggioranza in direzione.

Nelle dichiarazioni del giorno dopo, hanno vinto tutti.

“Un successo ben superiore alle aspettative" dicono i seguaci di Zingaretti.

“A Verona il differenziale più alto d'Italia dei voti a favore di Martina” ribattono gli altri.

Tutti soddisfatti.

Todos caballeros. Che spesso equivale a ningun caballero.

Non sarà facile la vita di Maurizio Facincani segretario senza maggioranza. Auguri.



 
Nessun commento per questo articolo.