AL TEATRO STIMATE

La Shoah spiegata ai
ragazzi con Anne Frank

23/01/2019 11:24

Appuntamento con la Memoria al Teatro Stimate. Sabato 26 gennaio per la rassegna famiglie a teatro, Fondazione Aida presenterà Anne Frank alle 20.30. Uno spettacolo per parlare di Shoah ai ragazzi attraverso la figura di una “coetanea”, Anne: una ragazza coraggiosa che durante la clandestinità, dall’abbaino posto sul tetto, osservava tutto, scorgeva i mali del mondo, vedeva i poveri chiedere la carità e i nazisti caricare sui camion gli ebrei.

Anne dalla finestra lassù in alto pare spiare anche noi, sembra chiedersi se non siamo tutti un po’ uguali. Nel racconto scenico i ragazzi (si consiglia dai 10 anni) si avvicineranno alla vera storia di Anne, quello che viveva e provava durante il suo viaggio verso il campo di concentramento di Auschwitz e negli ultimi giorni della sua vita.

Il “Diario" per Anne rappresenta l’unica possibilità di esprimersi, di raccontare le proprie esperienze e i propri pensieri. Ma il diario di Anne descrive soprattutto la vita nei due anni in cui lei, la sua famiglia e altre quattro persone, tutti ebrei, hanno vissuto nascondendosi dalla persecuzione nazista, prima di essere traditi e deportati. Anne racconta il suo modo di resistere agli orrori della Storia proprio quando il suo corpo sta cambiando, mentre i suoi sentimenti mutano e si complicano. È un’adolescente: a volte è ancora bambina, altre invece sembra già grande.

Chiusa nel sottotetto della fabbrica che un tempo era del padre, Anne scopre l’amore, prende in giro chi le sta antipatico, si fa domande più grandi di lei e, quando è molto triste, si abbandona al sogno di luoghi senza guerre.


 
Nessun commento per questo articolo.