VIABILITA'

"Ridurre il traffico
durante le fiere"

18/01/2019 18:22

Code interminabili. Clacson impazziti. Automobilisti coi nervi a fior di pelle. Scene come queste sono all’ordine del giorno quando Verona ospita alcune tra le più importanti fiere internazionali (GUARDA SERVIZIO TV). Le vie più vicine all’ente fieristico, ma anche quelle dei quartieri limitrofi, vengono prese d’assalto da migliaia di auto, con inevitabili disagi a traffico e aumento di sosta selvaggia. Imponente il lavoro della agenti della Polizia Locale che non sempre, però, riescono a tenere sotto controllo la situazione, vista proprio la grande mole di vetture. Ecco perché la Regione Veneto sta pensando a provvedimenti definitivi per risolvere la questione traffico. In prima linea l’assessore De Berti che ha già attivato un tavolo di confronto con tutte le realtà coinvolte.

"L'idea che ho avuto - spiega l'assessore regionale al traffico, Elisa De Berti - e ne ho parlato con il presidente di Veronafiere, dopo aver incontrato Trenitalia, è quella di sederci intorno ad un tavolo con Fiera, comune di Verona e Regione Veneto, per cercare di implementare il più possibile il numero di treni che possono arrivare in città in occasione dei grandi eventi fieristici, partendo da presupposto che noi vogliamo cercare di scoraggiare l'uso della macchina e al tempo stesso incentivare il cittadino ad usare il treno, sicuramente con vantaggi economici".

Vantaggi economici potrebbero essere rappresentati da pacchetti ad hoc, pensati per i visitatori della fiera che, scegliendo il treno per arrivare a Verona, potrebbero avere speciali sconti oppure offerte legate all’acquisto dei biglietti per le rassegne fieristiche in combinazione con quelli per i treni. Un modello di trasporto replicabile per ogni manifestazione e in ogni città del Veneto.

"Questo lo faccio per tutto il Veneto - conclude De Berti - per il comune di Verona parliamo in particolare di Veronafiere, ma non solo. Ci concentriamo su tutte le manifestazioni che creano criticità al traffico e proveremo con Trenitalia a studiare sinergie per implementare il servizio di trasporto pubblico su ferro".

Nelle prossime settimane saranno altri gli incontri tra l’assessore De Berti e Trenitalia. Al tavolo si aggiungeranno anche i vertici di Veronafiere e, probabilmente, anche il sindaco Federico Sboarina.


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.