AL TEATRO RISTORI

Esplosione di Jazz
con Enrico Rava

18/01/2019 10:30

Questa sera, venerdì 18 gennaio, alle 20.30 riprende la rassegna Jazz del Teatro Ristori con Enrico Rava in concerto con Matthew Herbert e Giovanni Guidi. Un incontro tra due guru e un apprendista stregone, che vede impegnati Matthew Herbert, osannato maestro britannico dell’elettronica, considerato uno dei più innovativi produttori contemporanei; Enrico Rava, il trombettista icona fondamentale del jazz contemporaneo e Giovanni Guidi, giovane pianista che, nella lunga militanza con Rava, ha carpito molti dei segreti del jazz. Questo appuntamento sarà una delle esperienze più emozionanti e innovative della stagione del Teatro Ristori dedicata al Jazz di quest’anno.

I confini tra i generi sono molto labili: gli input di Herbert diventano la base di un interplay molto fitto, con continui innesti e scambi di idee musicali rielaborati sul momento da Rava e Guidi, in cui si fondono jazz, elettronica, techno e musica concreta. I loro suoni vengono poi campionati da Herbert che sperimenta una materia complessa e oscura, coadiuvato solo dalle sue macchine: un incontro di jazz ed elettronica che scopre nell’improvvisazione una radice comune. Questo può avvenire solo grazie a un interplay molto forte fra i tre musicisti che fa sì che un concerto non sia mai simile a un altro, proprio perché non c’è nulla di deciso o preorganizzato.

"Nella prima fase del lavoro ci diamo delle indicazioni, - dichiara Enrico Rava - che però alla fine possono anche non essere rispettate. La musica va da un’altra parte, siamo noi che la seguiamo. Tra noi tre non ci sono figure definite. Ci sono dei momenti in cui ognuno trascina l’altro, ci sono scambi di ruoli, ma non c’è un leader".


 
Nessun commento per questo articolo.