DOPO DANNI MALTEMPO DEI MESI SCORSI

Cdm delibera lo stato
d'emergenza a Verona

18/01/2019 09:40

Il Consiglio dei Ministri ha riconosciuto che gli eventi atmosferici che hanno colpito Verona, l’1 e il 2 settembre 2018, e il Veneto, a metà luglio, sono stati “eccezionali e di elevata intensità”.

La conferma dello “stato di emergenza” per il nubifragio che ha interessato la nostra città a inizio settembre, ha consentito al governo di stanziare una prima somma di 500 mila euro “per l’attuazione dei primi interventi, nelle more della valutazione dell’effettivo impatto dell’evento”.

Ora spetta alla Regione definire le modalità di erogazione di questa tranche iniziale di fondi, stanziata a favore di 25 Comuni veneti, tra cui quello di Verona. Il riconoscimento dello “stato di emergenza”, tuttavia, è un fatto importante perché consentirà l'assegnazione di ulteriori risorse straordinarie dal “Fondo per le emergenze nazionali”, a favore del territorio veronese.


 
Nessun commento per questo articolo.