COLPO A SANGUINETTO

Rapina in abitazione,
ladro in manette

18/01/2019 09:07

I carabinieri di Sanguinetto hanno arrestato un 29enne marocchino che si nascondeva in un’abitazione isolata di Boschi Sant’Anna.

Il nordafricano è ritenuto responsabile del colpo messo a segno la notte del 5 dicembre a Sanguinetto, nella casa di due donne marocchine.

Si erano ritrovate faccia a faccia con l’uomo che, dopo averle spintonate e minacciate, si era fatto consegnare orologi, anelli, telefoni, collane e 300 euro prima di darsi alla fuga. Ora l'uomo è rinchiuso in carcere a Montorio.


 
Nessun commento per questo articolo.