60ENNE VERONESE CONDANNATO A DUE ANNI PER STALKING

50 mila sms a ragazzina
per avere sue foto nuda

16/01/2019 16:49

Un incubo che non aveva fine. E' stata confermata dalla Cassazione la condanna a due anni di reclusione per un sessantenne veronese, colpevole di stalking: aveva inviato ben 50 mila sms "dal contenuto ingiurioso, minaccioso e a sfondo sessuale" a una ragazzina minorenne per costringerla a continuare a inviargli foto intime che in precedenza, nell'ambito del loro rapporto di "amicizia telefonica", l'adolescente gli aveva inviato spontaneamente.

L'uomo nei suoi sms ricattava la vittima dicendole che se non gli mandava le foto lui avrebbe pubblicato su internet quelle che erano già in suo possesso. Ad avviso della Suprema Corte, correttamente la Corte di Appello di Venezia ha ritenuto che la ragazzina in queste circostanze sia stata costretta a mutare le proprie abitudini di vita: aveva cambiato numero di telefono, evitava di uscire di casa se non accompagnata dai suoi familiari, temeva per la sua incolumità e quella dei suoi cari "in considerazione delle continue minacce anche di morte proferite dall'imputato".


 
Nessun commento per questo articolo.