INCIDENTE ULTRALEGGERO A SOMMACAMPAGNA

Aereo urta cavi elettrici
e precipita: muore pilota

04/01/2019 19:21

Incidente aereo nei cieli veronesi. Alle 15:45 è caduto un ultraleggero, con a bordo solamente il pilota, allo scalo merci della stazione ferroviaria di Sommacampagna, in via Battaglia di Sona 1948. (GUARDA IMMAGINI DELL'INCIDENTE).

Il pilota è deceduto a causa dell'impatto sull'asfalto: aveva 71 anni ed era residente a Sona. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, il velivolo è precipitato dopo aver urtato un cavo dell'alta tensione.

L'ultraleggero era partito da un campo volo privato di Castelnuovo. Sul posto, oltre ai carabinieri di Villafranca, anche i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco.

La vittima si chiamava Luciano Urbani, un noto imprenditore veronese, ed era un amico del consigliere regionale Stefano Valdegamberi, che lo ha ricordato su Facebook: "Altra notizia sconvolgente... caro Luciano...la tua tenacia nel non arrenderti mai non doveva finire con un incidente sui fili dell'alta tensione...".

I carabinieri hanno avviato i primi accertamenti per chiarire le cause dell'incidente e su disposizione del magistrato di turno, della procura di Verona, hanno posto sotto sequestro il velivolo. La salma dell'uomo è stata trasportata all'ospedale di Borgo Roma per l'autopsia.


 
Nessun commento per questo articolo.