IL FUTURO DI MELEGATTI

Spezzapria: "Non ci si
ferma a 35 dipendenti"

11/12/2018 12:10

Un investimento di 13,5 milioni, 35 dipendenti assorbiti, un rilancio che parte dal Natale e guarda alla produzione continua per tutto l’anno (GUARDA SERVIZIO TV).

Si punta a un fatturato di 35-44 milioni per il 2019, che inizierà subito con la campagna di Pasqua, il primo grande progetto dopo la riapertura degli impianti. Sono questi i numeri sul medio-lungo termine stabiliti dalla nuova proprietà di Roberto e Giacomo Spezzapria, che hanno acquistato la società.

«Noi siamo imprenditori del settore della meccanica e in queste aziende c’è tanto della meccanica prestata all’alimentare - spiega Roberto, presidente del Gruppo Spezzapria - riteniamo di poter dare un contributo importante, visto che da cinque generazioni ci occupiamo di siderurgia, di meccanica e di impianti per svariati usi.

«È evidente che non rimarremo a 35 persone, l’investimento è stato fatto proprio per portare l’azienda a crescere e a quei valori che ha sempre espresso nel passato, operando principalmente in Italia - ha ribadito Spezzapria -. Noi come organizzazione abbiamo una vocazione internazionale e pensiamo di poter portare questi prodotti anche all’estero, chiaramente in Europa e anche oltre oceano. Creando le condizioni per avere una produzione presente tutto l'anno. Difficile pensare di far vivere un’impresa in due periodi, il Natale e la Pasqua, evidentemente bisogna aggiungere anche degli altri prodotti».


 
Nessun commento per questo articolo.