POLIZIA IN AZIONE

Ruba all'Adigeo
portandosi dietro figlio

07/12/2018 15:42

Rubano vestiti al Primark del Centro Commerciale Adigeo e per "non dare nell'occhio" sfruttano la presenza di un minore. Così giovedì pomeriggio i poliziotti delle Volanti della Questura hanno arrestato due donne e un uomo romeni accusati di tentato furto aggravato in concorso (valore di circa 230 euro).

La segnalazione era partita della responsabile della sicurezza del punto vendita, intorno alle ore 15.30. La dipendente riferiva che, poco prima, due ragazze, una delle quali con un bambino, si erano introdotte all’interno dell’esercizio commerciale ed erano riuscite, dopo aver regolarmente acquistato alcuni capi d’abbigliamento, ad impossessarsi di altra merce prima di darsi alla fuga.

Secondo la testimonianza resa dall’addetta alla sicurezza le donne, dopo aver pagato, si erano nuovamente dirette verso gli scaffali e avevano iniziato ad inserire altri capi di vestiario all’interno dei sacchetti, riportanti il marchio dell’azienda, precedentemente consegnati alle casse. Subito dopo, cercando di eludere il vigilante, le due erano uscite di corsa dal negozio tentando la fuga in direzioni opposte.

I poliziotti, dopo un breve inseguimento, hanno arrestato le due donne (21 e 32 anni) e il loro complice, che si trovava nel parcheggio del centro. Davanti al giudice i tre arrestati sono stati condannati ad 1 anno di reclusione e 300 euro di multa (dopo il patteggiamento) .


 
Nessun commento per questo articolo.