IL RICONOSCIMENTO

Verona sul podio
come "città verde"

05/12/2018 15:35

Una riqualificazione che vale un podio. Verona si aggiudica il premio nazionale “La città per il verde” grazie ai nuovi giardini di piazza Indipendenza. Le motivazioni? Il rispettoso inserimento dell’area verde nel contesto urbano e il recupero della memoria storica attraverso il disegno e la forma che richiama quella di un orto botanico. Segnalato dalla giuria anche il collegamento pedonale con piazzetta Navona, che consente di agevolare i flussi turistici tra il giardino e il centro storico. Meritevoli di menzione anche l’utilizzo della pietra locale per la cordonatura delle aiuole e l’attenzione posta per la salvaguardia degli alberi monumentali.

Il premio, giunto alla XIX edizione, è istituito da “Il Verde editoriale" ed è dedicato ai Comuni italiani che hanno investito tempo e risorse a favore del verde pubblico e della sostenibilità ambientale, distinguendosi per la qualità degli interventi realizzati. Il riconoscimento è suddiviso in più categorie, Verona vince quest’anno il premio per i Comuni con più di 50 mila abitanti.

“Una grande soddisfazione che premia la riqualificazione di quest’area verde – ha detto l’assessore ai Giardini Marco Padovani -. Un intervento curato nei minimi dettagli, dall’uso di materiale naturale e tipico del veronese alla piantumazione di particolari piante floreali. Allo stesso tempo è un riconoscimento del lavoro che stiamo portando avanti da un anno e mezzo per la valorizzazione del verde urbano e che ci sprona a continuare su questa strada”.


 
  • Luciano

    il 05/12/2018 alle 16:10 “Scambio Di Verde Inglese Con Le Roeee!”
    Nella terza circoscrizione sembra strano che ogni tanto ci sia qualcuno che passa al di fuori dei recinzioni delle case per tagliarsi e togliere le erbacce. Però nell’angolo che comprende la zona tra il centro del volley e i salesiani (anche di fronte allo stadio del rugby) c’è un verde che assomiglia alle vecchie ROEEE degli anni ‘30 più che un verde che ci renda orgogliosi per essere una città che si dedica al verde. Con due strutture che si presume portino un bel di tifoso da altre città non mi sembra un bel biglietto da visita.l