PRESENTI ANCHE SINDACO E PREFETTO

I pompieri celebrano
Santa Barbara

04/12/2018 17:24

Incidenti, intossicazioni, calamità naturali, come terremoti o alluvioni. I vigili del fuoco ci sono sempre con il loro coraggio, la loro competenza e uno spirito di sacrificio immenso per aiutare chi è in difficoltà (GUARDA SERVIZIO TV). Le celebrazioni per Santa Barbara, patrona dei vigili del fuoco, sono iniziate lunedì al parco San Giacomo con la deposizione di una corona d’alloro e di fiori al monumento dei caduti, mentre oggi, martedì, dopo il raduno alla caserma di via Polveriera vecchia, sede del Comando provinciale, i vigili del fuoco di Verona hanno partecipato alla messa nella chiesa di Santa Teresa a Borgo Roma insieme al prefetto Mulas, il sindaco Sboarina, l’assessore alla sicurezza Polato e ai rappresentanti di tutte le forze dell’ordine.

E’ stata anche la prima uscita ufficiale del nuovo comandante reggente Loris Munaro, direttore interregionale dei vigili del fuoco del Veneto e del Trentino-Alto Adige che ha sottolineato il problema di carenza del personale. Il comando provinciale dei vigili del fuoco di Verona, nell’ultimo anno ha effettuato più di 7mila interventi, un terzo per domare incendi (2308), 745 soccorsi a persone, 591 incidenti stradali, 505 danni legati all’acqua, e ancora salvataggio di animali, fughe di gas, dissesti statici e molto altro.

E la diffusione della cultura della sicurezza è una delle priorità dei vigili del fuoco e del comando veronese. Per questo ogni anno vengono organizzati numerosi corsi di formazione su molte tematiche legate alla sicurezza. Nel 2018, alla sede centrale di Verona e ai 4 distaccamenti già operativi si sono aggiunti altri due presidi. Quello volontario di Villafranca e il distaccamento permanente di Caldiero per un totale di circa 450 unità tra personale operativo, amministrativo e volontario.


 

Guarda anche:

Nessun commento per questo articolo.