2 PERSONE A PROCESSO

Falso Amarone: frode
da 3 milioni di euro

07/11/2018 09:06

Amarone a prezzi stracciati, un'offerta andata a ruba. Peccato che fosse un Amarone "falso", cui dietro si celava una frode da 3 milioni di euro. Quasi cinquemila bottiglie contraffatte furono sequestrate dopo le indagini della Forestale: tutte messe in vendita nel Nord Italia a cavallo tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017.

Cinque persone (i responsabili delle aziende che commercializzavano il prodotto) sono finite a processo per l'Amarone doc fasullo che veniva venduto anche a 8,70 euro a bottiglia. La truffa fu scoperta dopo le maxi promozioni del Black Friday: gli agenti posero sotto sigilli centinaia di bottiglie che in realtà contenevano un comune rosso da tavola prodotto da uva toscana e pugliese.

Dopo due anni di indagini e sequestri tre persone hanno patteggiato, mentre altri due vogliono discutere in aula le loro ragioni: così ieri, al tribunale di Verona, c'è stata l'udienza preliminare. Il processo che continuerà a marzo: l'accusa principale è quella di "frode in commercio".


 
Nessun commento per questo articolo.