Daniele Polato

30/10/2018 16:51

Daniele Polato, 43 anni, è imprenditore nel campo della logistica e politico. E’ assessore alla Sicurezza, alla Protezione Civile e agli Enti Partecipati della giunta Sboarina. E’ consigliere comunale dal 2002. Dal 2007 al 2012 è stato assessore al Patrimonio della prima giunta Tosi. Milita in Forza Italia: con il sindaco Federico Sboarina è tra i fondatori del movimento civico Battiti.




Il tratto principale del suo carattere?

La tenacia

La qualità che preferisce in un uomo?

Il coraggio

E in una donna?

La comprensione

Cosa apprezza di più in un amico?

La sincerità

Il suo principale difetto?

La troppa sincerità

La persona a cui chiederebbe consiglio in un momento difficile?

Mia mamma

Il suo passatempo preferito?

Lo stadio, gli amici

ll suo sogno di felicità?

Poter riabbracciare mia moglie

Il suo rimpianto?

Di aver smesso di giocare a calcio

L'ultima volta che ha pianto?

Oggi

Il giorno più felice della sua vita?

Il matrimonio con mia moglie Elisabetta

E il più infelice?

La morte di mia moglie Elisabetta

La persona scomparsa che richiamerebbe in vita?

Betty mia moglie

Quale sarebbe, per lei, la disgrazia più grande?

Già provata, la morte di mia moglie

La materia scolastica preferita?

Italiano/lettere

Quel che vorrebbe essere (se rinascesse)?

Quello che sono

La città dove vorrebbe vivere (Verona a parte)?

Firenze

Il colore che preferisce?

Bianco

Bibita preferita?

Vino bianco frizzante

Il piatto preferito?

Tortellini in brodo

Il suo primo ricordo?

Mia moglie

I suoi autori preferiti in prosa?

Ugo Foscolo

I suoi poeti preferiti?

Gabriele D'Annunzio

Il libro che non smetterebbe mai di leggere?

I sepolcri, di Foscolo

Il film cult?

Il Gladiatore

Se fosse una star del cinema chi vorrebbe essere?

Clint Eastwood

Cantante preferito?

Lucio Battisti

La trasmissione televisiva più amata?

Sgarbi quotidiani

I suoi eroi nella finzione?

Batman

I suoi musicisti preferiti?

Ludwig Van Beethoven

I suoi eroi-modelli nella vita reale?

Le persone che nella sofferenza sorridono alla vita

I suoi eroi-modelli nella storia?

Annibale, il condottiero

La canzone che fischia-canta più spesso sotto la doccia?

Non fischio né canto

Se potesse cambiare qualcosa nel suo fisico, che cosa cambierebbe?

Nulla

Quel che detesta più di tutto (e per cui non prova nessuna indulgenza)?

Gli infami

I personaggi storici che disprezza di più?

Stalin

E che apprezza di più?

Steve Jobs

L'impresa storica che più ammira?

1969, la scoperta della luna

Il dono di natura che vorrebbe avere?

La conoscenza delle lingue

Se potesse parlare con l'uomo più potente del mondo cosa gli direbbe?

Di investire più risorse per le malattie rare

Il regalo più bello che abbia ricevuto?

La fede nuziale

Come vorrebbe morire?

Non ho preferenze

Stato attuale del suo animo?

Triste, svuotato

Le colpe che le ispirano maggiore indulgenza?

I peccati di gioventù

Il suo motto?

Chi osa vince


a cura di Francesco Barana


 
Nessun commento per questo articolo.