LE PAROLE DELLA VITTADELLO

Inaugurato il nuovo
Payanini Center

23/10/2018 19:28
“Mi piace lavorare in silenzio, perché non amo la ribalta. Volevo costruire qualcosa che rimanesse alla città, sono partita dalle basi ma in cinque anni voglio vincere qualcosa di importante”. Raffaella Vittadello è la presidentessa del Verona Rugby che martedì sera ha inaugurato il nuovo gioiello incastonato in via San Marco tra lo stadio e la tangenziale: il Payanini center.

Un impianto che è nato interamente per iniziativa privata in meno di due anni. Un esempio di efficienza e volontà. “I soldi sono importanti” spiega Vittadello “ma più importante è la volontà e la tenacia. Basta crederci e si può fare e superare ogni ostacolo”.

Il nuovo Payanini center è un impianto che nelle intenzioni di Raffaella Vittadello vivrà tutto il giorno e non solo di rugby. “Mi sento un po’ filantropa, mi sono innamorata del rugby quando ero bambina e andavo a vederlo con papà. Poi sono entrata nella dirigenza del Cus e lì ho visto quanto c’era da fare. Stasera sono in imbarazzo perché non amo apparire. Mi piace fare, lavorare dietro le quinte. E il lavoro qui è appena iniziato”.
 
Nessun commento per questo articolo.