EMBLEMA DI UNA GIUNTA INDECISA

Mobility Day?
Manca il coraggio

23/10/2018 12:35

Qualcuno, prima o poi, dovrà spiegarmi il senso del mobility day, che un anno fa rinominai “immobility day” per via delle code e dei disagi che crea fuori dall'area “eletta” della Ztl allargata.

A parte la solerte tentazione di mettere metaforicamente mano alla fondina ogni volta che sento l'uso smodato e stucchevole di inglesismi pomposi e inutili (nella patria di Dante e Leopardi). Ma delle due l'una: o il traffico domenicale si blocca del tutto e nell'intero Comune, o non si blocca per nulla. Perché se la lingua inglese deve servire a coprire il solito compromesso all'italiana fatto di deroghe ed eccezioni, di zone di serie A e di serie B, allora meglio evitare. Ovviamente un mobility day del genere non serve a un accidente sul piano del contrasto allo smog, ma nemmeno su quello della sensibilizzazione, dato che poi non si nota nemmeno l'impatto visivo di un blocco del traffico limitato. E genera caos ai vigili e rotture di scatole ai cittadini.

So che l'assessore Segala è in buona fede: l'aspetto ambientalista è nella sua cultura. Ma le buone intenzioni non bastano se sono sprovviste di coraggio. E il mobility day è un po' l'emblema dell'andamento da “vorrei ma non posso” dell'attuale amministrazione, a cui finora è mancata l'audacia necessaria per imprimere una sua visione politica e della città.

Si tentenna andando a tentoni. Perdonatemi il gioco di parole, rigorosamente in lingua italiana, ma è per rendere l'idea. Altri invece usano l'inglese: che serva a mascherare la loro costante indecisione?

Francesco Barana


 
  • Giorgio

    il 23/10/2018 alle 14:52 “"parole Sacre"”
    Sono stato diretto testimone domenica mattina verso le 11 al varco di Corso Porta Nuova.Fiumi di mezzi provenienti da viale Piave .Ci sono voluti 7/8 semafori x poter immettersi in viale Piave dalla circonvallazione. Concerto di clacson e automobilisti inviperiti,io x primo.Dilettanti allo sbaraglio!!