Forum To be, la Verona del futuro

16/10/2018 15:31

Si intitola “Disruptive learning” ed è dedicata alla formazione e alla connessione tra aziende e mondo della scuola. La quarta edizione di To Be Verona si terrà sabato 20 ottobre, a partire dalle 9, in Gran Guardia.


Il forum, nato da un progetto di Ass.Im.P, si propone di promuovere la crescita del territorio veronese come smart land, puntando allo sviluppo di idee innovative e passando attraverso l’informazione e la formazione dei giovani, degli adulti e delle aziende.


“To Be Verona – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Francesca Briani – è diventato un aggregatore di eccellenze del territorio veronese impegnate nella formazione, perché ha compreso che le grandi sfide del futuro si giocheranno sulle competenze. Al centro del dibatto ci sarà l’innovazione con l’obiettivo di fornire ai giovani le capacità necessarie per cogliere le opportunità lavorative di domani”.


Il Forum To Be Verona prevede due momenti: nella prima parte si svolgerà la presentazione del tema e dei progetti più innovativi che sono presenti a livello internazionale, nazionale e locale; nella seconda, invece, i giovani saranno i veri protagonisti. Infatti, attraverso l’attività svolta da gruppi di lavoro guidati da esperti della formazione potranno esprimere la loro visione del futuro, le speranze, i dubbi e le aspirazioni.


“Crediamo – ha detto Mauro Galbusera, presidente di Ass.Im.P – che Verona abbia grandi potenzialità ancora inespresse e che attraverso questi progetti si possano cogliere le grandi opportunità messe a disposizione dall’innovazione”.


Le aree affrontate dal forum saranno tre: l’education, cioè lo sviluppo di competenze e inclinazioni per chi deve entrare nel mondo del lavoro; la formazione permanente rivolta gli adulti, per permettere loro di padroneggiare le nuove tecnologie e affinare le proprie competenze; i programmi di accelerazione dedicati alla crescita delle aziende.


Il primo appuntamento, riservato agli studenti di 11 istituti veronesi, sarà l’hackathon che si terrà, domani, all’istituto San Zeno. Gli 80 ragazzi partecipanti lavoreranno, a gruppi, per presentare la loro visione della Verona di domani. I tre migliori progetti saranno presentati sabato in Gran Guardia.


Alla presentazione di To Be Verona hanno partecipato anche Mario Pezzotti delegato alla Ricerca dell’Università di Verona, Antonello Vedovato presidente di Fondazione Edulife, Elisabetta de Strobel project manager di To Be Verona, Massimo Andriolo partner di IXL – Center Boston, Stefano Quaglia commissione Scuola – Lavoro Assimp e Paolo Smizzer del Banco BPM.

Email inviata con successo

Il campione italiano a "La 10 di Bardolino"

16/10/2018 12:03

Cresce l’attesa per ‘La 10 di Bardolino’, gara internazionale di corsa su strada con partenza e arrivo da Riva di Cornicello questa domenica 21 ottobre con partenza alle ore 9.30.


ISCRIZIONI APERTE – Una gara che ogni anno riscuote un successo sempre maggiore, Bardolino e le colline tutt’attorno in autunno sono davvero splendide, location che ad oggi ha fatto in modo che vi siano già quasi 800 partecipanti iscritti tra la 10km competitiva e quella non competitiva.


Si punta alla cifra tonda di 1000 partecipanti che segnerebbe il record di questa competizione oggi alla sesta edizione. Iscrizioni che rimarranno aperte online fino a giovedì 18 Ottobre e poi saranno ancora possibili sabato pomeriggio presso la segreteria del palazzetto dello sport di Bardolino sito in via XX Settembre con orario dalle 15 alle 18.30. Non sarà possibile invece iscriversi domenica mattina.


A tutti i partecipanti arriverà in questi giorni una mail con la lettera di conferma da stampare per poter ritirare il pettorale sabato pomeriggio o domenica mattina.


IL CAMPIONE – Chi invece già detiene il record della gara è l’azzurro Marco Najibe Salami che vinse nel 2016 in 31’17” e che domenica sarà ancora in gara per cercare la vittoria bis. Marco, figlio di genitori marocchini ma nato nel mantovano, è attualmente il Campione Italiano 10km su strada, titolo vinto a inizio settembre ad Alberobello, diverse le sue presenze in nazionale e 2 volte oro a squadre in azzurro in Coppa Europa in questi anni. Un vero specialista dei 10000 metri: “La 10 di Bardolino è una bella gara, clima rilassato, una corsa tra amici. Ma non per questo l’impegno mio e di chi proverà a vincere sarà basso. Darò e daremo il massimo, voglio vincere sempre e proverò a battere il primato del percorso. Correre in quella zona è spettacolare, si corre bene, è panoramico, c’è tutto. Sono nel pieno della preparazione per la stagione invernale dei cross, ci tengo ad essere convocato per i campionati europei che si terranno in dicembre in Olanda. Gara di selezione sarà il cross della Carsolina a Trieste, la mia stagione parte proprio da qui, da Bardolino”.

Email inviata con successo

Una serata per Tommy a Boscomantico

16/10/2018 11:46

Appuntamento questa sera alle 19:30 al ristorante Boscomantico, a due passi dall'aeroporto, per "Una serata per Tommy". Tutto l'incasso sarà devoluto in beneficenza per sostenere la ricerca per l'Ittiosi lamellare e per aiutare il piccolo Tommy, il bimbo veronese affetto da questa malattia genetica rara che a causa della mancanza di un enzima provoca pelle secca, disidrata, priva di elasticità ed impedisce di sudare.


Prima della serata al ristorante ci sarà “Una partita per Tommy” che si disputerà fra Chievo Legends e All Stars del capitano Damiano Tommasi alle 17,30 al Bottagisio con biglietto di ingresso 15 euro. Il ricavato andrà interamente devoluto alla causa.

Email inviata con successo

Congresso nazionale sulle ustioni

15/10/2018 16:25

Dal 18 al 20 Ottobre alla Camera di Commercio di Verona, si svolgerà il 23° Congresso Nazionale Società Italiana Ustioni. Si tratta di un congresso ricco di tematiche molto interessanti come ustioni in età pediatrica, ustioni della mano e dell’arto superiore, riabilitazione funzionale precoce del paziente ustionato, infezioni, trattamento locale e generale, linee guida nazionali ed europee per il trattamento delle ustioni ed ecarectomia enzimatica


Queste tematiche verranno trattate da relatori sia di provenienza nazionale che internazionale, i quali, grazie alla loro esperienza, metteranno a fuoco lo stato dell’arte sulla malattia da ustione del terzo millennio. Si tratta di un congresso diretto a medici chirurghi, dietisti, farmacisti (nel dettaglio farmacisti ospedalieri), fisioterapisti, infermieri e infermieri pediatrici, psicologi (sia psicoterapia che psicologia).


Durante il Convegno viene dato spazio anche ai giovani, i quali hanno avuto la possibilità di inviare degli abstract che presenteranno o sotto forma di comunicazione orale o come video, infatti, per tutta la durata del Congresso, i video ricevuti verranno mostrati in loop nella Sala Commercio della Sede Congressuale.


Presidente del Congresso sarà il Dott. Maurizio Governa Direttore U.O.C. di Chirurgia Plastica e Centro Ustioni, dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata - Verona.

Email inviata con successo

I migliori talenti della musica da camera

15/10/2018 15:49

Sarà il concerto che si terrà nella Sala delle Musica di Casa Boggian ad inaugurare, giovedì 18 ottobre alle 19.30, la quarta edizione del Concorso internazionale Elsa Respighi.

La competizione di musica vocale da camera è dedicata alla figura della compositrice, cantante e scrittrice italiana Elsa Respighi ed è riservata a cantanti e pianisti italiani e stranieri in Duo cameristico “voce-pianoforte” che non abbiano superato il 38° anno di età. Il programma del concorso è riservato al repertorio vocale cameristico dei compositori italiani in lingua italiana tra fine ‘800 e prima metà del ‘900: dalla Romanza alla Melodia o lirica da camera.

“Il Concorso Respighi – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Francesca Briani – rappresenta una proposta di grande qualità e prestigio per la nostra città. In questi anni, si è dimostrata una competizione d’alto livello che, oltre a voler diffondere la conoscenza della musica vocale da camera italiana, sostiene l’interscambio culturale e la reciproca conoscenza tra i giovani musicisti favorendo le opportunità per avviare una carriera concertistica per i più talentuosi e meritevoli”.

La manifestazione ideata e realizzata da Luisa Zecchinelli, presidente del concorso e Lia Lantieri direttore artistico del concorso, prevede venerdì 19 e sabato 20 ottobre le eliminatorie e le semifinali, mentre domenica 21, dalle 18 alle 20.30, le finali e le premiazioni che si terranno a palazzo Verità – Poeta.

Al concorso sono attesi molti artisti emergenti italiani e stranieri. In questa edizione si esibiranno cantanti e pianisti provenienti da Francia, Canada, Ucraina, Taiwan e numerosi studenti iscritti ai conservatori italiani, da nord a sud, e nelle istituzioni europee affiliate al progetto Erasmus+.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche Giovanni Frigo presidente del Conservatorio di Verona e Silvia Bacilieri di Fondazione Cattolica.

Email inviata con successo

Convegno nazionale di Giurimetria

15/10/2018 12:34

Lunedì 22 ottobre a Verona si terrà il quinto Convegno Nazionale di Giurimetria, Banca e Finanza, organizzato da Alma Laurea, Centro per la formazione e gli studi giuridici, bancari e finanziari con sede in città.


Al convegno, che sarà ospitato alla Gran Guardia, interverranno come relatori alcuni tra i maggiori esperti in Italia della materia. L’accoglierà oltre 200 tra rappresentanti di istituzioni, docenti universitari, avvocati, Ctu, Ctp, consulenti finanziari e dirigenti di banca da tutto il Paese che si confronteranno su NPLs, Mifid2 e Gacs.


Il convegno avrà anche un risvolto benefico: parte del ricavato sarà devoluto all’associazione no-profit DottorClown Verona.

Email inviata con successo

Gam, iniziative per mamme e figlie

15/10/2018 09:23

Alla GAM l’iniziativa ‘Un fantastico autunno in Galleria!”, con tanti appuntamenti per bambini, mamme e famiglie.

Dal 14 ottobre, tutte le domeniche alle 16, prendono il via gli eventi di ‘Insieme in Galleria’, visite guidate per adulti e bambini attraverso un percorso tra opere della collezione, giochi e racconti affascinanti. Le visita, della durata di 1 ora, sarà a gruppi di massimo di 25 persone alla volta. Biglietto d'ingresso cumulativo (4 persone tra adulti e bambini).

Con l’iniziativa ‘OpenDay: una giornata speciale in un orario speciale solo per voi’, lunedì 22 ottobre alle 17, il Palazzo della Ragione apre le porte a tutti gli insegnanti ed appassionati, per presentare in anteprima le novità della Galleria d’Arte Moderna. Partecipazione con prenotazione obbligatoria.




A partire dall'11 dicembre, ogni martedì e giovedì alle 10.30, sarà proposta l’iniziativa ‘Mamme in mostra’, con una speciale occasione di visitare la mostra “Maternità. Alle origini della pittura moderna. Da Previati a Boccioni”. L’appuntamento è per le mamme con bambini piccoli e piccolissimi. Gruppi di massimo 15 mamme potranno infatti accedere al museo, in via eccezionale, con passeggini e carrozzine. Durata della visita 1 ora.

Inoltre, dal 9 dicembre alle 16, con la mostra sulla maternità prende il via il progetto ‘Insieme alla scoperta del colore con ArtBaG’, una visita guidata attraverso le interpretazioni visive degli artisti per una speciale esplorazione della figura materna. Al termine del percorso, della durata di un'ora, si potrà ritirare in biglietteria lo zaino ArtBaG, contenente giochi, racconti e materiali didattici.

Per informazioni e prenotazioni: Segreteria didattica dei Musei civici del Comune di Verona, da lunedì a venerdì ore 9 – 13 e 14 – 16; tel 045 8036353 – 045 597140; segreteriadidattica@comune.verona.it - gam.comune.verona.it.

Alla Galleria d'Arte Moderna - Achille Forti Palazzo della Ragione è in corso la mostra “L'arte a Verona tra avanguardia e tradizione. L'Ottocento e il primo Novecento da Hayez a Casorati”. L'esposizione, articolata in tre sale, presenta circa 90 opere tra dipinti, lavori su carta e sculture che illustrano episodi distintivi della storia e della cultura figurativa veronese e italiana tra il 1830 e il 1920.

La mostra è arricchita da una sezione collaterale “Luoghi della mente. 20 anni d'arte contemporanea”, che rende omaggio ai 20 anni dalla prima acquisizione di opere d'arte contemporanea da parte della GAM.

Email inviata con successo

Educazione finanziaria con la Banca d'Italia

12/10/2018 16:42

Quali sono i costi e i rischi nell’utilizzo del contante? Come riconoscere le banconote false? I servizi di pagamento tramite internet sono affidabili? Per rispondere a queste e a tante altre domande, La Banca d’Italia, in collaborazione con il Comune, incontrerà i veronesi con appuntamenti in tutte le Circoscrizioni cittadine, da ottobre ad aprile 2019.


Gli appuntamenti, rivolti a tutti i cittadini over 65 residenti nel Comune, prendono il via mercoledì 17 ottobre, alle filiale della Banca d’Italia, in Corso Cavour 38. Seguirà, il 29 ottobre, l’incontro nella sala Arazzi di Palazzo Barbieri, quindi: 7 e 28 novembre, 16 gennaio, 6 e 26 febbraio, 20 marzo e 10 aprile. Tutti gli eventi avranno inizio alle 17. Ad ogni incontro, che avrà una durata di circa 1 ora, saranno fornite informazioni su banconote ed altri strumenti di pagamento, credito al consumo e conti correnti.


L’iniziativa è stata presenta questa mattina dagli assessori Bilancio e Tributi Francesca Toffali e Decentramento Marco Padovani insieme alla direttrice della filiale della Banca d’Italia di Verona Daniela Palumbo. Presenti i presidenti delle Circoscrizioni 1ᵃ Elisa Dalle Pezze, 6ᵃ Rita Andriani, 7ᵃ Marco Falavigna, 8ᵃ Dino Andreoli.


“Una proposta formativa davvero interessante ed utile – sottolinea l’assessore Toffali –, che offre alla cittadinanza più anziana di acquisire informazioni, semplici e corrette, sul mondo dell’economia e della finanza”.


“Tutte le Circoscrizioni saranno coinvolte nell’iniziativa – sottolinea Padovani –. Saranno affrontati temi di non facile comprensione, che attraverso il confronto diretto con esperti del settore potranno essere facilmente chiariti”.


“Si tratta di un progetto sostenuto da Banca d’Italia su tutto il territorio nazionale – spiega Palumbo –, che da ottobre, mese dell’Educazione Finanziaria, prende il via in diverse città Italiane, tra cui Verona. L’obiettivo è accrescere, soprattutto nella popolazione più anziana, le corrette informazioni sulla gestione dei conti e sui costi e rischi che questi servizi possono avere”.

Email inviata con successo

Bimbi a teatro con il libro della giungla

12/10/2018 16:31

Sarà lo spettacolo “Il libro della giungla”, una delle storie più amate dai bambini, ad aprire la rassegna “Famiglie a teatro”. L’appuntamento è per domenica 14 ottobre, alle 16.30 al teatro Stimate, dove sono attesi i bimbi dai quattro anni insieme ai loro genitori.


Con “Il libo della giungla” si alza ufficialmente il sipario sulla nuova stagione teatrale di “Famiglie a Teatro”, promossa da Fondazione Aida in collaborazione con il Comune. Diciotto gli spettacoli ed eventi per bambini in programma tutte le domeniche pomeriggio, dal 14 ottobre fino al 17 marzo 2019.


Tanti i temi che verranno affrontati durante la rassegna, che coinvolgerà importanti compagnie teatrali specializzate nella realizzazione di spettacoli per bambini. Si parlerà di amicizia, amore, tolleranza e rispetto grazie a grandi classici portati sul palco che si alterneranno a nuove produzioni. Un mix di divertimento ed insegnamenti che contribuiranno alla crescita personale dei bimbi, stimolando la creatività e favorendo la socializzazione ed interazione tra loro.


I biglietti possono essere acquistati online. Prenotazione telefonica al numero 045-8001471. Tutte le informazioni sul sito www.fondazioneaida.it.

Email inviata con successo

Verde e vivibilità urbana a Verona

12/10/2018 16:25

Più di 200 i delegati giunti da ogni parte d’Italia per i tre giorni del Congresso annuale nazionale dell’Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini – AIDTPG. Fra gli appuntamenti in programma, il convegno “Il Verde urbano: un irrinunciabile valore ambientale, sociale, estetico e infrastrutturale”, tenutosi questa mattina all’Istituto Gresner, in stradone Provolo, alla presenza dell’assessore ai Giardini Marco Padovani.


“L’amministrazione ha in gestione oltre 1460 aree verdi, per complessivi 4 milioni di metri quadrati – spiega Padovani –. Un’ampia superficie del nostro territorio che richiede interventi e cure costanti, per consentirne il mantenimento nel tempo e il regolare utilizzo da parte della collettività. Per questo, l’amministrazione ha recentemente avviato il tavolo di discussione per la stesura del Regolamento del Verde comunale; sostenuto nuove piantumazioni con il progetto ‘Un albero per ogni neonato’; programmato iniziative con i Patti di Sussidiarietà, per progetti di salvaguardia e cura del verde da realizzarsi in collaborazione con la cittadinanza”.

Email inviata con successo