L'INCONTRO

Gemellaggio tra studenti
per la legalità

12/10/2018 14:48

Gli studenti si fanno ambasciatori della legalità, da nord a sud. Questa mattina i ragazzi delle scuole medie dei comuni catanesi di Licodia Eubea, Tremestieri e Sant’Agata Li Battiati, alcuni dei quali con addosso la fascia tricolore, sono stati accolti a Palazzo Barbieri. I giovani siciliani sono arrivati a Verona per un gemellaggio con le scuole di Zevio e Palù in occasione delle "Giornate della Legalità". Ad incontrarli il vicesindaco Luca Zanotto e gli assessori alla Trasparenza Edi Maria Neri e all’Istruzione Stefano Bertacco.

“Siamo felici di ospitarvi a Verona – ha detto Zanotto – e di essere parte di questo vostro percorso per la legalità. Siete il nostro futuro ed è fondamentale che la scuola vi dia queste opportunità, per far crescere in voi il senso civico e l’amore per il nostro Paese”.

“A Verona l’amministrazione comunale ha voluto istituire un assessorato specifico ed è impegnata nel sostenere tutte quelle associazioni che operano per la legalità e la trasparenza – ha detto Neri -. Per questo l’incontro di oggi non può che renderci orgogliosi”.

“Anche nelle scuole veronesi sono molteplici le proposte che vengono attivate per parlare agli studenti di legalità – ha concluso Bertacco -. È una soddisfazione vedervi con addosso il tricolore, sappiate che la politica è anche questo, rendersi parte attiva nel costruire e migliorare il proprio Paese”.


 
Nessun commento per questo articolo.