IN MEMORIA DI GIOVANNI UBERTI

Il libro dedicato al
sindaco dei poveri

12/10/2018 09:54

È stato fra i protagonisti della vita politica veronese e nazionale del ‘900. Nel 1919 fu tra i fondatori del Partito Popolare, deputato costituente, venne eletto sindaco di Verona nel 1951 e rimase alla guida della città fino al 1956. Alla figura di Giovanni Uberti “sindaco dei poveri”, il giornalista Giuseppe Anti ha dedicato il libro “L’impopolare”, presentato questo pomeriggio in sala Arazzi di Palazzo Barbieri.

“È stato un punto di riferimento della politica e dell’amministrazione di Verona – ha sottolineato il vicesindaco Luca Zanotto – uno dei grandi personaggi della storia recente della nostra città. Ringrazio i consiglieri emeriti per aver organizzato questo appuntamento che ci permette di approfondire la conoscenza dell’ex sindaco Uberti e di divulgare opere importanti come questa. Senza la memoria e il ricordo delle proprie radici nessuna città può dirsi veramente civile”.

Alla presentazione del libro erano inoltre presenti Alberto Motta presidente della Fondazione Zanotto, Silvano Zavetti presidente dell’Associazione consiglieri emeriti del Comune, Enzo Erminero già sindaco di Verona e l’autore del libro Giuseppe Anti.


 
Nessun commento per questo articolo.