Premio città di Verona, domande al 28 settembre

21/09/2018 11:27

E’ stato prorogato al 28 settembre il termine per la presentazione delle domande di partecipazione alla nuova edizione del “Premio Città di Verona”. Il bando, promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili, è riservato ai neolaureati che abbiano discusso la tesi nel corso del 2017 e mette a disposizione sei borse di studio, di mille euro ciascuna.

Nello specifico, le tesi ammesse al concorso dovranno riguardare studi su aspetti generali o particolari della città di Verona, della vita veronese o del suo territorio provinciale e potranno avere carattere letterario, storico, artistico (architettura e ingegneria), giuridico, sociopolitico ed economico, psico-pedagogico o scientifico (scienze naturali, biologiche e mediche).

Per l’ammissione alla selezione il candidato autore della tesi dovrà aver ottenuto una votazione di laurea non inferiore a 100/110 o punteggio equivalente. Nel caso di tesi elaborate da più soggetti, potranno partecipare al concorso, presentando ciascuno distinta domanda, solo gli autori che abbiano raggiunto questo punteggio.

Il bando ed il modulo per la partecipazione sono scaricabili dal sito web del Comune di Verona http://www.politichegiovanili.comune.verona.it.

Le domande dovranno pervenire al Comune entro le 13 del 28 settembre.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Direzione Politiche Educative Scolastiche e Giovanili allo 045 8078789-8787 o sul sito www.politichegiovanili.comune.verona.it.

Email inviata con successo

Concorso fotografico più famoso al mondo a Verona

19/09/2018 17:54

La città scaligera, infatti, aderisce quest’anno all’iniziativa promossa e coordinata da Wikimedia Italia – Associazione per la diffusione della conoscenza libera-, che mira a valorizzare l’immenso patrimonio culturale italiano sul web.




C’è tempo fino al 30 settembre per caricare le foto con licenza libera su Wikimedia Commons, l’archivio di file multimediali a supporto dei progetti Wikimedia, che andranno ad arricchire le pagine di Wikipedia, l’enciclopedia on line più consultata al mondo.




Grazie al concorso, non solo sarà possibile condividere le foto dei monumenti più noti e visitati (grazie ai quali Verona è una delle città italiane più apprezzate dai turisti), come l'Arena o la Casa di Giulietta, ma anche dei monumenti cittadini meno noti, che si trovano nelle piazze cittadine, le mura, i bastioni, le torri e le fortificazioni austroungariche, anche i musei civici.




Per chi volesse approfondire i termini del concorso, conoscere quali monumenti è possibile fotografare e avere indicazioni per il modo e il momento di fotografarli, sabato 22 settembre viene organizzata una wikigita, grazie a Wikimedia Italia in collaborazione col Circolo Fotografico Veronese, che patrocinia l’iniziativa insieme al Comune.




La pagina della wikigita, nella quale è possibile iscriversi (i posti sono limitati), è su Wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Raduni/WLM2018_wikigita_a_Verona

Ecco, in sintesi, cosa si potrà fotografare della città scaligera.

-i principali monumenti della città, come l'Arena di Verona, le Arche scaligere, Castelvecchio, il Teatro romano, la casa di Giulietta compresa la statua di Giulietta, la tomba di Giulietta,

-le piazze, con monumenti e fontane;

-i palazzi storici che sono sedi comunali, tra cui il palazzo della Gran Guardia e Palazzo Barbieri;

-le mura cittadine, i bastioni e le fortificazioni austroungariche;

-i musei civici (Museo di Castelvecchio, Museo archeologico al teatro romano, Museo degli affreschi Giovanni Battista Cavalcaselle, Casa di Giulietta, Museo civico di storia naturale, Galleria d'arte moderna Achille Forti, Museo lapidario maffeiano);

-alcune torri medievali (Torre dei Lamberti, Torre del Gardello, Torrione in piazza dei Mutilati);

-i giardini e parchi comunali;

-alcune chiese o ex chiese di proprietà comunale.

La lista dettagliata con i link per caricare le foto è disponibile su Wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:Wiki_Loves_Monuments_2018/Monumenti/Veneto/Provincia_di_Verona#Verona




I partecipanti concorrono contemporaneamente ai premi regionali, a quelli nazionali e al concorso internazionale.




Le migliori foto d’Italia faranno parte di una mostra itinerante che toccherà numerose località nazionali.




Per maggiori informazioni sul concorso, il sito ufficiale è

https://wikilovesmonuments.wikimedia.it

Email inviata con successo

L'educazione e la cura dei cani

19/09/2018 17:52

Quattro appuntamenti gratuiti sull’educazione e la cura dei cani e il rispetto delle regole. Prenderà il via domenica 23 settembre, l’iniziativa "Incontriamoci nelle aree cani", organizzata dalla 3^ Circoscrizione, insieme al Gruppo Cinofilo Verona.

Il primo incontro si terrà domenica prossima, alle 10.30, nell'area cani di via della Fratellanza. Argomento principale sarà il linguaggio utilizzato dagli amici a 4 zampe. Seguiranno martedì 25 settembre, alle 20.30, nell'area cani di via Faliero, la serata sul tema dell'aggressività; giovedì 27 settembre, alle 20.30, nell'area cani di via Pirandello, l’incontro sulle nozioni base di veterinaria. L’ultimo appuntamento sarà martedì 2 ottobre, sempre la sera alle 20.30, nell'area cani di via Doria, dove una guardia Zoofila E.N.P.A. illustrerà il Regolamento comunale e le norme da seguire.

Il ciclo di appuntamenti è stato presentato questa mattina dal presidente della 3^ Circoscrizione Nicolò Zavarise. Erano presenti il presidente del Gruppo Cinofilo Verona Elena Paizis, i consiglieri comunali Laura Bocchi, delegata alla Tutela animale, e Roberto Simeoni, il consigliere di circoscrizione e presidente della commissione di sicurezza Andrea Croce e il veterinario-comportamentista Adelmo Rossini.

“Sempre più persone godono della compagnia di un cane - ha spiegato Zavarise -, per questo abbiamo voluto organizzare un ciclo di incontri che potessero dare informazioni utili per la cura degli amici a 4 zampe. Allo stesso tempo gli appuntamenti forniranno nozioni sulle buone norme di condotta e sulle regole da rispettare, specialmente nei luoghi pubblici”.

Email inviata con successo

Fermo Ferrarese in mostra alla sala Birolli

19/09/2018 17:17

Pittura e fotografia insieme per raccontare l’interazione tra luce e colore. Sarà inaugurata venerdì 21 settembre, alle ore 18, in sala Birolli, la mostra “Fermo Ferrarese, traccia e colore nel segno del Novecento”. In tutto saranno esposte 40 opere pittoriche del Ferrarese, ma anche gli scatti di Mara Balabio, prima fotografa dell’Associazione di Belle Arti di Verona, e Lorenzo Salvucci, nipote del pittore e fotografo. Al centro delle raffigurazioni, vedute di Verona, ma anche nature morte e soggetti astratti.

La mostra, organizzata dall’associazione Quinta Parete, con il patrocinio della prima Circoscrizione, rimarrà aperta fino a domenica 30 settembre, il weekend dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30, mentre dal lunedì al venerdì solamente il pomeriggio dalle 16 alle 19.30. L’ingresso è gratuito.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina dal presidente della prima Circoscrizione Giuliano Occhipinti, insieme al curatore dell’esposizione Federico Martinelli.

“Sala Birolli, che porta il nome di un grande artista scaligero – ha sottolineato Occhipinti – sarà sede di una mostra che punta a riscoprire il talento di un esponente della “scuola veronese”, capace con le sue pennellate di entrare nel cuore della gente, coniugando gli studi accademici al fervore innovativo dle novecento”.

Email inviata con successo

Riparte il Valpolicella 50 anniversary tour

19/09/2018 17:08

Riparte il Valpolicella 50 Anniversary Tour. Dal 20 settembre al 3 ottobre, infatti, il Consorzio Valpolicella farà tappa in tre delle principali capitali dell’est-Europa: Praga (20 settembre - Parnas Restaurant), Varsavia (26 settembre - Le Regina Hotel) e Kiev (3 ottobre - Hyatt Regency Hotel). Obiettivo: incrementare il posizionamento della DOC, coniugando educazione e promozione.


“Quella dell’Est Europa è una delle aree con maggior tasso di crescita della domanda di vino nel mondo e per molti versi meno problematica rispetto ai mercati asiatici - spiega Olga Bussinello, direttore del Consorzio Vini Valpolicella -. Un supporto all’internazionalizzazione della Doc che confidiamo possa arrivare anche dai nostri Valpolicella wine specialist: è il caso di Michal Setka, fondatore del magazine ceco Wine & Degustation, che a Praga condurrà una degustazione in veste di specialista della nostra denominazione”.


Il programma, degustazioni e incontri b2b.

Email inviata con successo

L'esposizione della maglia gialloblù

18/09/2018 16:19

Mostra del museo del calcio internazionale a Forte Gisella. Il 21 (dalle ore 18), 22, 23 (dalle 9:30 fino alle 21), settembre. Verrà esposta, in una sala dedicata, una selezione di maglie dell'Hellas Verona dagli anni 60 ad oggi.


Giovedi 20 settembre alle 11.45 nella sala stampa del Comune di Verona ci sarà la conferenza stampa di presentazione delle attività al Forte.


Email inviata con successo

Due giorni di eventi per Carega in Tavola

18/09/2018 16:11

Due giorni di spettacoli e cultura per vivere il quartiere Carega con musica e buon cibo.

Venerdì 21 e sabato 22 settembre in Corte San Mamaso, torna l’iniziativa promossa dalla 1^ Circoscrizione in collaborazione con il Comitato carnevale Benefico Carega.

“Quello della Carega è un sobborgo con la più alta concentrazione di botteghe artigiane – ha detto il presidente della 1^ Circoscrizione Giuliano Occhipinti-. Questa è anche l’occasione di visitarle e far conoscere a turisti e cittadini un’altra parte di Verona”.

L’evento inizia venerdì 21 settembre con un intrattenimento musicale a partire dalle ore 17.30, seguirà alle ore 19.30 “Cena in Piazza” con degustazioni di prodotti gastronomici della tradizione veronese. La serata si concluderà con il concerto del gruppo “Contrada Lorì” con musica folk veronese.

Sabato 22 settembre apertura degli stand gastronomici alle ore 12. In serata si esibirà il gruppo giovanile pop rock “The Pan-crew Street Band”. Cena in piazza alle ore 19.30 e alle ore 21 concerto della Beat Beand Evergreen. A chiusura dell’evento, l’estrazione dei premi della lotteria.

Legata all’iniziativa anche la visita guidata del rione Carega con maschere e costumi, in collaborazione con Guide & Animatori Culturali di Verona. Partenza sabato 22 settembre ore 16 da piazzetta Santa Maria in Solaro.

Presenti in conferenza i presidenti delle Commissioni Cultura della 1^ Circoscrizione Teo Berardinelli e Turismo Carlotta Pizzighella, il presidente del CTG Verona Francesca Romana Viviani e il vicepresidente Comitato Botteghe in Carega Francesca Passarini.

Email inviata con successo

Nasce L'Hellas Verona femminile

18/09/2018 15:45

L’Hellas femminile inizia ufficialmente la sua avventura in Serie A. La prima partita, che vedrà impegnate le ragazze dell’Hellas Verona Women, sarà sabato 22 settembre contro la Florentia. L’incontro sarà ad ingresso libero, allo Stadium AGSM Olivieri di via Sogare.

La nuova squadra Hellas, frutto della recente acquisizione da parte dal gruppo gialloblù della società Verona Women, è stata presentata questa mattina a palazzo Barbieri. Presenti il sindaco Federico Sboarina, l’assessore allo Sport Filippo Rando, il presidente dell’Hellas Verona Maurizio Setti, il presidente della Verona Women Giancarlo Conta, il responsabile dell’attività calcio femminile del Comitato regionale Veneto FIGC Paolo Tosetto e tutte le ragazze della prima squadra, accompagnate dall’allenatore Sara Di Filippo.

“Un traguardo societario importante – ha sottolineato il sindaco –, che ha consentito di mantenere viva a Verona una squadra di calcio femminile. L’Hellas rappresenta la storia della tradizione calcistica di Verona. Sappiate sempre rappresentare in campo il valore sportivo di questa società, con risultati che facciano onore a tutta la città. Non sarà un campionato facile. Vi attendono sfide calcistiche importanti, che vi auguro di affrontare sempre al massimo delle vostre capacità”.

“Con questa acquisizione anche l’Hellas Verona ha una squadra femminile in serie A – ha dichiarato l’assessore Rando –. Oggi si è raggiunto un obiettivo importante per la città e per il calcio femminile veronese. Grazie alla positiva collaborazione fra le due società calcistiche è stato possibile raggiungere un risultato non facile, che ha consentito all’Hellas di iniziare il campionato con una nuova squadra in rosa. Siamo fieri di sostenervi e di auguravi i migliori risultati possibili”.

“Ci impegniamo sempre a fare le cose al meglio delle nostre possibilità – ha dichiarato il presidente Setti –. Dopo un confronto con il Comune abbiamo deciso di affrontare questa nuova avventura, sostenendo la nascita in Hellas di questa nuova realtà. Questo club è un orgoglio per la città, ma anche per me e per tutti quelli che lavorano nella mia squadra. Ora ci attendono sfide importanti”.

Email inviata con successo

Gli interventi settimanali di Amia

17/09/2018 17:55

Ogni settimana Amia interviene con i suoi operatori nella manutenzione degli alberi per assicurare alla cittadinanza spazi ordinati e sicuri. A rotazione, gli alberi presenti nei giardini pubblici, nelle strade e nelle vie delle varie zone di Verona, saranno oggetto di sistemazione e trattamenti.


“Questa attività – dichiara il presidente Bruno Tacchella – è l’attestazione che la nostra amministrazione ha adottato un’importante politica di conservazione e tutela del verde che garantisce un paesaggio più bello e vivibile a tutti. Il nostro personale qualificato e dotato di strumentazione adeguata è particolarmente scrupoloso nei controlli e riesce prontamente ad individuare quando un albero è pericoloso per l’incolumità pubblica. Tutto ciò a riprova che prestiamo molta attenzione al patrimonio verde della nostra città”.


La tipologia delle lavorazioni e delle condizioni atmosferiche possono condizionare il calendario degli interventi previsti. In questi giorni, le aree interessate agli interventi di potatura sono: giardini Pradavalle, campo giochi Arsenale, scuole elementari Betteloni Montorio, scuole Fedeli piazza Marinai d’Italia, campo sportivo Poiano.

Email inviata con successo

Open d'autunno e la sfida di sostenibilità

17/09/2018 17:40

Nella settimana europea della mobilità prende il via venerdì 21 settembre OPEN D’AUTUNNO, l’edizione 2018 della rassegna culturale aperta al pubblico promossa dall’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia dedicata al tema: “VEICOLI e MOBILITÀ 4.0, la sfida della sostenibilità. Mezzi e infrastrutture tra storia e scenari futuribili”.

Dalla mobilità elettrica di nuova generazione a quella ciclabile; dalle smart road e mobilità integrata all’inquinamento acustico nelle città; dalla mostra e convegno su “La Vespa a Verona”, mito e icona della mobilità contemporanea, alla storia delle Ferrovie a Verona con un focus sull'Officina Grandi Riparazioni di Porta Vescovo, fino alla visita tecnica al Museo dell’auto Nicolis a Villafranca.

Sono otto gli appuntamenti che animeranno la sede dell’Ordine (Via S. Teresa 12) da settembre a dicembre: convegni e seminari in cui passato e futuro dialogano nella ricerca di una corretta correlazione tra ambiente, evoluzione tecnologica, infrastrutture e uomo.

Email inviata con successo