FEBBRE

West Nile, otto
casi a Verona

09/08/2018 18:38

Sono in tutto 51, dei quali 8 nel veronese, i casi di febbre West Nile accertati in Veneto dall'inizio dell'estate fino al 7 agosto scorso, con 32 forme lievi e 19 neuroinvasive, di cui due hanno portato al decesso dei pazienti.

Lo riferisce la Direzione Prevenzione della Regione, nel quarto bollettino sulle arbovirosi. In particolare, i casi sono al momento 15 a Padova, 16 a Rovigo, tre a Treviso, sette a Venezia, otto a Verona, due a Vicenza.

"La situazione è assolutamente sotto controllo - afferma l'assessore regionale alla sanità Luca Coletto - e in tutti gli ospedali veneti si pone ogni attenzione in fase di diagnosi e si erogano tutte le cure necessarie. Alla gente chiediamo non paura ma collaborazione nel mettere in atto tutte quelle piccole precauzioni che possono allontanare il rischio, come l'uso di repellenti cutanei o per gli ambienti chiusi, delle zanzariere e dei condizionatori dove presenti, evitare di creare zone con acqua stagnante".


 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA