Settembre in gioco in 4ª circoscrizione

09/08/2018 12:27

Dal 3 al 7 settembre la 4ª Circoscrizione organizza “Settembre in gioco”, per i bambini dai 6 agli 11 anni. L’iniziativa si svolgerà dalle 8 alle 13 e avrà come tema il “Magico mondo di Oz”. Attraverso giochi e laboratori, i bimbi potranno conoscere la storia e i suoi personaggi, imparando dalle piccole e grandi sfide della vita, per crescere ritrovando fiducia in se stessi, proprio come accade alla protagonista Dorothy.

Le attività si svolgeranno al centro culturale “6 maggio 1848” e sono organizzate in collaborazione con l’Associazione Le fate Onlus e con il contributo di Agsm.

Email inviata con successo

Festa della birra a Castelvero Vestenanova

08/08/2018 17:31

Appuntamento con la sagra e festa della birra a Castelvero Vestenanova dal 10 al 13 agosto. Tanti gli eventi con Dj Gege, Diapasond band, Fruity dance party, Peter Mix e Walter Santolin.

Email inviata con successo

Pescantina, una serata dedicata alle donne

08/08/2018 17:28

Il 9 Agosto 2018 a Pescantina ci sarà una serata dedicata alle donne con relatrici, Patrizia Bisinella Senatrice e consigliere del comune di Verona (relazionerà sul importanza delle donne in politica e le varie difficoltà che incontrano) Petra Antolini Imprenditore nel settore ristorazione e tempo libero.


Elisa Sambugaro Avvocato e consulente volontaria dell’associazione telefono Rosa che parlerà delle varie situazioni che l’associazione può essere di aiuto alle Donne. E anche Elda Calvi Scultrice di Verona che esporrà e relazionerà le sue 6 opere dedicate alle donne.


La serata sarà nella sede del gruppo civico "Cittadini per Pescantina" giovedì 9 Agosto in via Ponte 61 alle ore 20.30.

Email inviata con successo

Il progetto cani e ragazzi a scuola

07/08/2018 17:24

Il Gruppo Cinofilo Verona Romano Sparapan, con il Patrocinio del Comune di Verona, anche quest’anno terrà il corso educativo - informativo per bambini e ragazzi di età dai 6 ai 15 anni. Questa iniziativa fa parte del progetto ‘Cani e Ragazzi a Scuola’, un percorso di formazione continua, che si svolge durante l’arco dell’intero anno, anche dentro le scuole, con lo scopo di migliorare l’approccio dei giovani con il cane.

I temi trattati con i bambini saranno: la presentazione del cane, approccio al cane adulto e al cucciolo, educazione e gioco con il cane. I docenti presenti, oltre al Presidente e Fondatore Romano Sparapan, saranno gli istruttori cinofili del gruppo. Il tutto si svolgerà in sei serate, tre lezioni teoriche (senza cani) e tre lezioni pratiche (con i cani).

Le lezioni si svolgeranno presso la nostra sede operativa in via Ca’ di Cozzi (nei pressi del numero civico 50)

dalle ore 19:00 alle ore 20:30, nei giorni:

- Venerdì 24 agosto (iscrizioni e presentazione, senza cane)

- Lunedì 27 agosto

- Mercoledì 29 agosto

- Venerdì 31 agosto

- Lunedì 3 settembre

Email inviata con successo

Amia spia i cittadini maleducati

06/08/2018 18:21

Per monitorare il corretto smaltimento dei rifiuti in città, l’Amministrazione Comunale e l’Amia hanno attivato un sistema di videosorveglianza. In alcune zone critiche della città sono state installate telecamere alimentate ad energia solare, visione notturna e collegamento via Umts alla centrale operativa, che hanno lo scopo di registrare, quindi verificare smaltimenti impropri o sconfinamenti.

Dal 4 agosto le telecamere sono state rimosse da via dell’Esperanto 4 e sono state installate in via Pole (vicino contenitore vetro).

Email inviata con successo

Aladino e il genio della lampada

06/08/2018 18:19

Domenica 12 agosto si terrà un nuovo appuntamento della rassegna «Estate al Castello Teatro Brillante» organizzata dall’assessorato alla cultura del comune di Villafranca di Verona in collaborazione con la compagnia «Il Nodo Teatro». Nella magica cornice del Castello Scaligero andrà in scena alle ore 21 lo spettacolo per grandi e piccini «Aladino e il Genio della Lampada», con regia di Raffaello Malesci.

Aladino (Fabio Tosato) non vuole saperne di fare il sarto come suo padre: si sente destinato a cose più importanti… magari persino a diventare un principe od un sultano!

Un giorno un misterioso ricco magrebino (Danilo Furnari) lo coinvolge nell’avventura della sua vita, che lo porterà a ritrovare una vecchia lampada magica, a conoscere l’incredibile Genio (Fiorenzo Savoldi) e a innamorarsi della bella Badr al-Budur (Sabrina Danesi). Riuscirà Aladino a realizzare tutti i suoi desideri?

Una storia intramontabile in cui si mescola l’amore, l’avventura e la magia, in un mix entusiasmante di spensieratezza e stupore. Una fiaba che ci invita a puntare in alto e non smettere di sognare, perché quando lo facciamo chiudiamo la porta a tutte le meravigliose sorprese che la vita ancora ci può regalare.

Ed allora, lasciandoci coinvolgere da questa allegra messa in scena, anche noi ci sentiamo un po’ come Aladino: sognatori, spensierati ed inguaribilmente ottimisti.

Email inviata con successo

Il grande ritorno dell'Aida in Arena

06/08/2018 18:16

Undicesima rappresentazione di Aida per il 96° Opera Festival 2018 nell’allestimento di Franco Zeffirelli, con un cast di prestigio diretto da Daniel Oren.


Il maestro Zeffirelli firma regia e scene di questa monumentale produzione del capolavoro verdiano, ideata per l’Arena nel 2002 e molto amata dal pubblico per il trionfo d’oro e tessuti preziosi, con i costumi di Anna Anni e le coreografie di Vladimir Vasiliev.


Sul podio dell’orchestra areniana, il direttore Daniel Oren guida cantanti di fama e valore mondiale, con attesi ritorni e nuovi debutti anche per la recita di domani.


Infatti vediamo l’acclamato soprano Maria José Siri riprendere il ruolo di Aida mentre, per la sua ultima recita nell’anfiteatro veronese, il grande tenore Gregory Kunde ripropone un Radamès eroico ma sensibile. Ad ostacolare l’amore tra la bella schiava etiope ed il condottiero egizio è la principessa Amneris della premiata Judit Kutasi, fresca di debutto areniano.


Domani quindi un altro giovane di rilievo internazionale fa il suo esordio all’Arena di Verona: il basso croato Marko Mimica, nei panni del gran sacerdote Ramfis.

Accanto a lui si confermano il baritono Amartuvshin Enkhbat come Amonasro e Romano Dal Zovo come Re degli Egizi. Completano il cast il Messaggero di Carlo Bosi e la Sacerdotessa di Arina Alexeeva.


L’opera “regina dell’Arena”, la più rappresentata fin dal 1913, impegna l’Orchestra, il Coro preparato da Vito Lombardi, il Ballo istruito da Gaetano Petrosino, i numerosi figuranti e i tecnici dell’Arena di Verona. A guidarci lungo il capolavoro verdiano è il personaggio di Akmen, appositamente creato da Zeffirelli, interpretato da Beatrice Carbone, cui si aggiungono per celebrare il celebre trionfo la prima ballerina Petra Conti e il veronese Mick Zeni, primo ballerino del Teatro alla Scala.


Anche domani, l’orario d’inizio è anticipato alle 20.45, come per tutte le recite di agosto e settembre del 96° Arena di Verona Opera Festival 2018.

Repliche: 11, 19, 23, 29 agosto, ore 20.45 – 1 settembre, ore 20.45.

Email inviata con successo

Il Food Truk sbarca a Torri del Benaco

01/08/2018 11:44

Sabato 4 agosto e domenica 5 sul Lungolago di Torri del Benaco sarà protagonista assoluto il cibo da strada. Farà, infatti, tappa sul Lago il tour Cucine a Motore, un'occasione unica per conoscere e gustare il Food Truck. Nella due giorni si potranno assaporare i piatti della migliore tradizione regionale italiana. Non mancherà. naturalmente, la buona musica.

Email inviata con successo

Con il Coro dell'Arena sul Monte Baldo

01/08/2018 11:37

Sabato 4 agosto 2018 alle ore 14.00 il Coro e il Quintetto d’Ottoni della Fondazione Arena saranno protagonisti per l’evento sul Monte Baldo in località Pozza della Stella.

Dopo un anno di assenza, ritorna per il 2018 “Con l’Arena sul Monte Baldo”, appuntamento con la lirica in alta quota giunto alla sua dodicesima edizione.

Il Concerto è organizzato dalla Funivia Malcesine-Monte Baldo in collaborazione con la Fondazione Arena di Verona e vedrà esibirsi il Quintetto di Ottoni e il Coro della Fondazione Arena di Verona diretto dal M° Vito Lombardi, con la straordinaria partecipazione del mezzosoprano Carmen Topciu, già impegnata nel Festival areniano nelle produzioni di Carmen, Nabucco e Aida. Il M° Federico Brunello accompagnerà al pianoforte l’esecuzione dei brani.

Nella suggestiva cornice del Monte Baldo che si affaccia sul lago di Garda riecheggeranno arie tratte dalle più celebri opere di Verdi, Donizetti, Bizet e Mascagni, precedute dalle originali sonorità dei brani di Morelli, Maurer e Gualdi per un connubio di musica e natura che ha richiamato, a partire dalla prima edizione del 2004, un grandissimo numero di veronesi e appassionati.

La manifestazione è ad ingresso gratuito e si svolgerà in Località Pozza della Stella; lungo le stazioni della funivia sono inoltre collocati alcuni elementi scenografici concessi dalla Fondazione Arena fino al termine del Festival 2018.

Email inviata con successo

Musica al femminile al Lazzaretto

01/08/2018 11:31

Continuano sabato 4 agosto alle 21, gli appuntamenti del "FAI l'estate al Lazzaretto" con il recital "Quello che le donne non dicono". Protagoniste Giuliana Bergamaschi, Deborah Kooperman e Laura Facci tre cantanti, tre diverse voci femminili accompagnate dalle musiche di Claudio Moro. Un florilegio di canzoni dedicato alle donne, al loro modo di vivere le passioni, la felicità le diverse situazioni della vita. Canzoni note e meno note che attraversano il mondo, culture e paesi diversi. La serata aprirà con un brano a sorpresa cantato coralmente per poi avviare a singole interpretazioni che si rifanno a testi, ritmi, sonorità diverse tra loro per poi ritrovarsi ancora nel brano chiusura di nuovo riunite con la forza di ciò che le donne dicono. Tutte interpreti di alto livello e con esperienze internazionali, Bergamaschi, Kooperman e Facci sapranno dare vita, sulle note delle chitarre di Claudio Moro - che pure vanta un curriculum altrettanto prestigioso nel panorama musicale italiano e internazionale - ad una serata particolarmente emozionante e suggestiva.

La serata musicale sarà condotta da Maurizio D’Alessandro, già docente, ma soprattutto appassionato ricercatore storico-musicale che da vari anni cura spettacoli musicali dedicati in particolare alla canzone italiana delle origini, ai cantautori e agli anni del Cantagiro e dei complessi beat.

Gli appuntamenti del FAI al Lazzaretto proseguono sabato 18 Agosto (ore 21.00) con il Duo Varbondei & Sorelle Brizzi in Moon & River, le musiche dei film tanto amato e sabato 8 Settembre (ore 21.00) con Valincantà che presenta Dala finestra dela cusina, concerto folk d’autore.

L'ingresso è libero.

Email inviata con successo