INAUGURAZIONE

Nuova sala operativa
per la Polizia Stradale

12/07/2018 09:37

70 mila euro di investimento, per garantire più sicurezza agli automobilisti, ma anche agli agenti. La sottosezione autostradale di Verona Sud può fare affidamento da oggi su una nuova centrale operativa, realizzata interamente dalla società autostrada A4 Brescia - Padova. Una sala di controllo che ogni giorno riceve mediamente un’ottantina di chiamate, tra richieste di aiuto e segnalazioni lungo la A4. E che potrà diventare un nuovo strumento nella gestione delle forze di Polizia lungo un tratto autostradale tra i più trafficati d’Italia.

"Le spese per la sicurezza sono investimenti - spiega il comandante della Polizia Stradale, Girolamo Lacquaniti - e questa sala speriamo non solo che possa dare maggiore garanzia al personale, ma soprattutto possa permettere di rivedere alcune delle nostre attività, perché il nostro scopo è quello di avere sempre più pattuglie in strada. Attraverso sale così efficienti, possiamo risparmiare personale in ufficio e portarlo sulle strade".

Un investimento, quello della società autostrada A4, che sottolinea la programmazione strategica su questa arteria, la più importante di quelle gestite dal gruppo spagnolo Abertis.

"Una cosa nella quale dobbiamo migliorare - sottolinea il presidente della A4, Carlos Del Rio - è nella gestione e nella prevenzione dei tamponamenti. Il punto più importante della nostra "mission" è la sicurezza e quindi il servizio agli utenti".

Come sottolineato dal presidente della A4, l’obiettivo primario è la sicurezza. Sicurezza che ogni giorno gli agenti della Polizia della sottosezione stradale di Verona Sud garantiscono agli automobilisti. Il livello di attenzione è sempre alto e lo testimoniano le attività di indagine degli agenti, che in questi mesi del 2018 hanno permesso di individuare 38 persone e denunciarle per reati al codice della strada non sanzionati sul fatto.

"Questa è solo la punta dell'iceberg - spiega Lacquaniti - perché si tratta esclusivamente di alcuni incidenti che abbiamo trattato in ufficio. C'è un grande aumento di fughe dopo aver provocato incidenti e abbiamo riscontrato anche un aumento di soggetti che vengono trovati, dopo aver fatto incidenti autonomi, in stato di alterazione alcolica o da sostanze stupefacenti".

Le prossime saranno settimana delicate sulla A4, in vista dei tanti esodi per le vacanze estive. L’impegno della Polizia Stradale è alto, così come quello della società A4 in particolare nei caselli del Lago di Garda, Desenzano, Sirmione e Peschiera e di Piovéne Rocchette, per l’altopiano di Asiago.

"Su questi caselli abbiamo aumentato il presidio fisico del personale - ha confermato Bruno Chiari, direttore generale di A4 - quindi tutte le piste manuali saranno aperte nel fine settimana. Abbiamo aumentato la presenza degli ausiliari del traffico che pattuglieranno le strade. Con le officine abbiamo inoltre stipulato delle convenzioni per avere un presidio di mezzi meccanini in caso di emergenza e abbiamo disposto la chiusura dei cantieri, durante i week end".

A proposito di esodi, il sito della Polizia riporta tutti i consigli utili per viaggiare in sicurezza, dall’indicazione dei giorni da bollino rosso o nero, ai percorsi alternativi in caso di emergenza. Attenzione all’uso del cellulare alla guida. Ci saranno pattuglie dedicate al contrasto di questo fenomeno, prima causa di incidenti stradali.


 
Nessun commento per questo articolo.