RICERCATO DA INTERPOL

Truffa da 3 milioni,
preso russo in hotel

13/06/2018 14:45

Era ricercato dalla Polizia dallo scorso 18 Aprile per truffa aggravata ed è stato arrestato nella sua stanza d’albergo all’Hotel Accademia in centro storico a Verona. Si tratta di un 33enne russo che in accordo con un complice agiva per conto di una società straniera impegnata nello sviluppo di programmi per computer. Con l’inganno i due erano riusciti a indurre una loro vittima ad investire nel progetto e ad acquistarne i diritti versando una somma di 505mila dollari e poi di 52mila euro, denaro trasferito sul conto di un’azienda con sede alle Seychelles. Con questo sistema erano riusciti a sottrarre circa tre milioni di dollari. Adesso l'uomo è in carcere a Montorio.



 
Nessun commento per questo articolo.
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA