CONVEGNO IN GRAN GUARDIA

Piano sicurezza: ecco
tutte le informazioni

12/06/2018 16:55

La gestione della sicurezza, in occasione di eventi a basso e medio rischio, al centro di un convegno informativo per organizzatori di manifestazioni pubbliche. L’appuntamento, promosso dal Comune di Verona, si terrà giovedì 14 giugno, alle 17.30, nelll’Auditorium della Gran Guardia.

Dopo il vademecum redatto dalla Prefettura in collaborazione con il Comune, con le linee guida basilari per la gestione di medi e piccoli eventi, è proposto alla cittadinanza un incontro pubblico per illustrare e chiarire il piano della sicurezza previsto dalla Circolare Gabrielli del 2017 e le procedure tecnico-amministrative obbligatorie collegate.

Per ogni evento, infatti, gli organizzatori devono predisporre un Piano della sicurezza e di emergenza, con l’adozione delle misure necessarie a tutelare la pubblica incolumità e a salvaguardare l’ordine, anche in relazione al pericolo derivante dalla minaccia terroristica.

Gli eventi e manifestazioni sono classificati in base a tre diversi livelli di rischio (basso, medio, alto) rispetto ai quali devono essere calibrate le misure di sicurezza contenute nel Piano della Sicurezza predisposto dall’organizzatore.

La classificazione degli eventi tiene conto della periodicità e della tipologia delle iniziative (basso rischio se sono annuali o a carattere sportivo – alto rischio se l’evento avviene occasionalmente o è di tipo politico), ma anche della durata (meno di 12 ore o più di 3 giorni), del luogo e della logistica.

I passaggi normativi e la corretta gestione della sicurezza saranno illustrati al convegno dal Vice Prefetto Vicario di Verona Angelo Sidoti, dal Comandante Provinciale Vigili del Fuoco Michele De Vincentis, dal Presidente Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo Adriano Martinelli e dal Comandante Polizia Municipale Luigi Altamura. Moderatore dell’incontro il Vice Direttore Generale del Comune Alessandro Pignatelli.

“Si tratta di un’occasione d’incontro fortemente voluta dall’Amministrazione – spiega l’assessore al Decentramento Marco Padovani –, che ci auguriamo possa essere un valido supporto per chiarire a tante associazioni del territorio le giuste procedure di legge da seguire per la gestione della sicurezza degli eventi. Essendo la questione di competenza della Prefettura, che ringraziamo per la collaborazione ed il supporto dimostrati, il Comune non può far altro che supportare gli organizzatori, per facilitarli quanto più possibile nell’adempimento degli obblighi di legge”.

“Fin da subito l’Amministrazione comunale si è fatta portavoce, all’interno del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, delle difficoltà degli organizzatori dei piccoli e medi eventi – ricorda l’assessore alle Manifestazioni Filippo Rando –. Un impegno che ha portato da prima alla stesura da parte delle Prefettura delle linee guida da seguire e, ora, alla realizzazione da parte del Comune di un incontro pubblico informativo per acquisire indicazioni utili sui piani di sicurezza obbligatori. Il Comune vuol essere vicino ai suoi cittadini, cercando di fornire tutto il supporto e le informazioni possibili per agevolare associazioni di volontariato, comitati, parrocchie e piccoli gruppi nella gestione delle piccole e medie manifestazioni in programma durante tutto l’anno sul territorio cittadino”.

“Quella offerta dall’Amministrazione comunale – spiega il Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura – è un’occasione di confronto impartente per la cittadinanza interessata. Durante l’anno vengono gestiti sul territorio cittadino 4800 eventi; appuntamenti di piccola, media e grande rilevanza in cui devono essere sempre garantiti i livelli di gestione della sicurezza imposti dalla legge”.


 
Nessun commento per questo articolo.