Sport professionale tutto in rosa

20/05/2018 16:54

Non bastano la capacità e la passione per la barca a vela di Alexandra e Silvia, due atlete diciottenni veronesi, per partecipare ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Serve anche una certa disponibilità economica per tutta una serie di spese, compreso l’acquisto dell’imbarcazione giusta. Per sostenere le due giovani sportive, individuare e conoscere le modalità migliori per raccogliere fondi per realizzare progetti e riflettere sui diritti ancora negati alle atlete italiane, EWMD Verona organizza l’incontro «Dal crowdfunding alle Olimpiadi, “un’impresa” rosa destinata al successo» che si terrà a Bardolino (VR) martedì 22 maggio dalle ore 18.30 al Centro Nautico Bardolino, Lungo Lago Preite.


L’incontro sarà l’occasione per conoscere Alexandra Stalder e Silvia Speri, le atlete del Stalder-Speri Sailing Team, con il sogno di andare alle prossime Olimpiadi. Interverranno anche Massimo Gazzani, commercialista veronese che illustrerà «Il Crowfunding una opportunità per le aziende», Elisabetta Baldo, avvocato del Foro scaligero che parlerà di «Vincenti ma sempre dilettanti? Il punto sui diritti (negati) delle atlete italiane», Giovanna Caprini, istruttrice e formatrice FIV, Federazione Italiana Vela, esperta velista, Elena Traverso, presidente Commissione Pari Opportunità della Regione Veneto e Ruggero Pozzani, presidente Centro Nautico Bardolino.


«Ci siamo appassionate alla storia di Alexandra e Silvia e vogliamo sostenere il loro sogno – ammette Daniela Ballarini, presidente di EWMD Verona – ma allo stesso tempo riteniamo importante conoscere le nuove frontiere della raccolta fondi 2.0 che utilizza il web per realizzare progetti e business senza tralasciare una riflessione sulla situazione femminile in ambito sportivo professionale. L’obiettivo dell’incontro è quello di creare un confronto a più voci per individuare riflessioni e possibili scenari nuovi e riuscire, magari, a realizzare il sogno di due promesse dello sport veronese e italiano».


La storia di Alexandra e Silvia


Durante il 2014, Alexandra Stalder e Silvia Speri, tesserate rispettivamente con il Centro Nautico Bardolino e con la Fraglia Vela Peschiera, si conoscono durante le regate zonali. Grazie all’intuizione dei loro allenatori, decidono di andare in barca insieme; acquistano un’imbarcazione usata e iniziano ad andare in 420.


Nel 2015 inizia la nuova avventura in coppia, allenandosi alla Fraglia Vela Malcesine. Le due ragazze trovano subito un gran feeling e con il tempo instaurano una complicità straordinaria. Ottengono nello stesso anno la qualifica per il campionato del mondo in Giappone, ma vi rinunciano a causa degli alti costi che comporta la trasferta. Entrano a far parte del Gruppo Nazionale Giovanile U19 con allenatore Gianluigi Picciau. Nel 2016, acquistano una nuova barca e grazie all’ impegno continuo si selezionano per campionato europeo in Ungheria, campionato del mondo a Sanremo e Campionato del mondo ISAF in Nuova Zelanda. In Ungheria Alexandra e Silvia ottengono la medaglia di bronzo e in Nuova Zelanda (storia e immagini) conquistano la medaglia d’argento. Grazie a questi risultati la Federazione Italiana Vela assegna loro il titolo di velista dell’anno. Nel 2017 si selezionano per il campionato europeo a Riva del Garda e per il Campionato del Mondo in Australia ma vi rinunciano dato che decidono di iniziare una nuova avventura: 49erFX in classe olimpica. Grazie ai numerosi risultati ottenuti ricevono offerte di borse di studio per studiare negli Stati Uniti, ma decidono di rinunciare per seguire il loro sogno: l’Olimpiade Tokio 2020 Sono ora allenate da Filippo Togni. Ulteriori informazioni su Facebook.

Email inviata con successo

Festa San Zeno, aperti musei e monumenti

18/05/2018 15:04

Lunedì 21 maggio, festa di San Zeno patrono di Verona, gli uffici del Comune rimarranno chiusi al pubblico.

Chiusi anche gli uffici della Polizia municipale, mentre le pattuglie sul territorio e la Centrale Operativa saranno a disposizione dei cittadini, per tutte le richieste di intervento.

Aperti i musei e i monumenti cittadini, con i seguenti orari: Museo di Castelvecchio dalle 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso alle 18.30); Museo Archeologico al Teatro Romano e Teatro Romano dalle ore 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30), mostra in corso: “Le misure dei Romani”; Museo Lapidario Maffeiano dalle ore 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30); Museo degli Affreschi “G. B. Cavalcaselle” alla Tomba di Giulietta dalle 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30); Anfiteatro Arena dalle 8.30 alle 15 (ultimo ingresso alle 14, per concerto di Jovanotti); Casa di Giulietta dalle 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 18.30); Galleria d'Arte Moderna Achille Forti a Palazzo della Ragione dalle 11 alle 19 (ultimo ingresso ore 18.15), mostra in corso “L'arte a Verona tra avanguardia e tradizione. L'Ottocento e il primo Novecento da Hayez a Casorati”; Torre dei Lamberti dalle 11 alle 19 (ultimo ingresso ore 18.45); Museo di Storia Naturale dalle 14 alle 18.

Email inviata con successo

Online il sito su Arsenale

18/05/2018 12:32

E’ stato lanciato il nuovo sito dedicato interamente all’Arsenale. Lo ha annunciato l’assessore alla Pianificazione urbanistica Ilaria Segala, durante il convegno “Il riuso del patrimonio storico”, promosso dalla Federazione regionale degli ordini degli architetti del Veneto e svoltosi nella sede veronese dell’ordine. Tra i relatori anche l’architetto. Filippo Bricolo, professore incaricato del Politecnico di Milano e del Polo di Mantova.


Dopo aver ricordato gli interventi di riqualificazione già avviati per il recupero dell’Arsenale e la fase progettuale in cantiere, l’assessore ha spiegato il lavoro per coinvolgere il più possibile la cittadinanza sul futuro dell’immobile, con la creazione di un sito specifico nel portale del Comune.


Semplice nella grafica, che riprende il logo elaborato dal Politecnico di Milano, il sito arsenale.comune.verona.it, è evidenziato in maniera stabile nell’home page del Comune, per un approfondimento diretto e costantemente aggiornato.

Sette le tematiche presenti, dai progetti che hanno caratterizzato i mesi della ‘concertazione’ tra Amministrazione, istituzioni, portatori di interesse e cittadini, ai cantieri – quelli in essere e quelli già programmati, alle photogallery sulla storia recente e passata dell’ex compendio militare asburgico, nonché sui cantieri in corso.

Consultabili anche tutti i passaggi dell’iter amministrativo a partire dal 28 settembre 2017, data della revoca del project financing approvato dalla precedente giunta. Un focus è inoltre dedicato alle attività e agli uffici comunali attualmente presenti negli spazi dell’ex Arsenale, dal Centro di Riuso Creativo al Museo di Storia Naturale, dal Teatro Scientifico al Centro ascolto famiglie, dalla Delegazione della Polizia municipale al mercato km0.


“Una scelta che si inserisce nell’ottica della massima partecipazione e della trasparenza, per informare i cittadini sull’iter di recupero dell’Arsenale e sul nuovo corso intrapreso dall’Amministrazione per restituirlo alla città”, ha detto l’assessore.


Online da oggi, il sito è collegato anche ai social, per coinvolgere i cittadini con una comunicazione più moderna e immediata.

Email inviata con successo

Decimo memorial “Cristina Ceschi”

18/05/2018 10:33

Una giornata di festa per lo sport e le famiglie, in ricordo di Cristina Ceschi, collaboratrice della P.G.S. Concordia, prematuramante scomparsa a causa di una malattia.

L’occasione sarà la decima edizione del Memorial “Cristina Ceschi”, torneo nazionale di calcio a otto squadre pulcini 2007 che si terrà domenica 20 maggio, al campo sportivo di Borgo Nuovo “Capitano degli Alpini Manuel Fiorito”.

Gli incontri avranno luogo a partire dalle 9.45 ccon pausa pranzo prevista alle 12.30 negli stand gastronomici; Le finali inizieranno a partire dalle 15 e le squadre partecipanti verranno premiate alle 17.

La manifestazione, promossa da P.G.S. Concordia con il patrocinio del Comune, è stata presentata questa mattina in sala Arazzi dagli assessori allo Sport Filippo Rando e ai Lavori pubblici Luca Zanotto.

Presenti anche il presidente della 3^ Circoscrizione Nicolò Zavarise, il consigliere di amministrazione di Agsm Francesca Vanzo, il presidente della P.G.S. Concordia Marco Giavoni, il marito e il figlio di Cristina Ceschi Marcellino e Luca Concato, e i fratelli di Cristina Alberto, Roberta, Luciano e Michele Ceschi.

“Una manifestazione sportiva che negli anni è diventata un appuntamento fisso del territorio. Un’occasione di sport oltre che l’omaggio ad una donna che è rimasta nel cuore di tante persone”- , ha sottolineato l’assessore Rando.

Email inviata con successo

Serata di danza al teatro Camploy

18/05/2018 10:31

Sarà la nobile disciplina artistica della danza, connubio perfetto tra sport e cultura, la protagonista dello spettacolo “Dedicato alla danza”, in scena sabato 19 maggio, alle 21, al Teatro Camploy.


L’iniziativa, realizzata con il patrocinio della 1^ Circoscrizione in collaborazione con l’associazione “Acadèmie d’Art Chorègraphique”, è stata presentata questa mattina dal presidente Giuliano Occhipinti insieme alla direttrice artistica dello spettacolo Rossana Sechi.


Lo spettacolo ha come obiettivo non solo permettere ai giovani talenti di esibirsi davanti al pubblico, ma anche dimostrare che lo studio della danza, qualunque genere esso sia, non richiede solo sacrifici e fatica, ma garantisce un percorso formativo di crescita personale e artistica.


A supporto delle esibizioni, ci saranno repertori di musica classica con coreografie su musiche di Antonio Vivaldi e W. A. Mozart. L’ingresso è gratuito.

Email inviata con successo

Incontri formativi sul Parkinson

16/05/2018 16:45

Prosegue il ciclo di incontri formativi e informativi promossi dall’Unione Parkinsoniani Verona per aiutare i pazienti e sensibilizzare i familiari sulle problematiche correlate alla malattia di Parkinson.

Il tema trattato nel prossimo appuntamento, sabato 19 maggio (alle ore 10) presso la Sala Vecchioni del Policlinico di Borgo Roma, sarà il comportamento alimentare.


«Recenti studi hanno evidenziato una stretta correlazione tra alimentazione, sistema nervoso centrale e sistema intestinale», anticipa il dott. Gianluigi Veronesi, presidente dell’Unione. Il Parkinson, come le altre affezioni neurodegenerative, ha un impatto notevole sullo stile di vita delle persone che ne sono colpite e che devono imparare a impostare correttamente la proprie abitudini alimentari.


«Per capire la genesi della malattia è importante inoltre considerare i possibili fattori che contribuiscono ai processi di invecchiamento», spiega la dott.ssa Laura Bertolasi della Clinica Neurologica Universitaria. I cambiamenti legati all'età sembrano infatti influenzare l'insorgenza e la progressione dei disturbi neurodegenerativi. «Si ritiene che il meccanismo principale alla base della patologia sia il processo infiammatorio cronico caratterizzato da uno squilibrio di meccanismi pro e anti infiammatori che è stato riconosciuto come operativo in diverse malattie correlate all'età», evidenzia la neurologa.


In mancanza di un'adeguata risposta antinfiammatoria, nel parkinsoniano l'infiammazione si propaga sia a livello locale che sistemico. «Data questa prospettiva, possono essere immaginati nuovi trattamenti del Parkinson che puntano strategicamente a esercitare effetti ormonali per sostenere risposte anti-infiammatorie nel tentativo di modulare l'influenza infiammatoria del microbiota intestinale», conclude Bertolasi.


Per informazioni, rivolgersi alla sede dell’Unione Parkinsoniani Verona che è aperta ogni martedì e giovedì dalle 15.30 alle 17.30; chiamare i numeri 045.597351 e 340.3780097 oppure scrivere a upvr@libero.it.

Email inviata con successo

Festa patronale a Ponte Crencano

16/05/2018 11:35

Torna la festa patronale Santa Maria ausiliatrice a Ponte Crencano dal 17 al 20 maggio. Il programma prevede l'inaugurazione della festa alle 19.30 con l'apertura degli stand enogastronomici "La buona Cucina" e a seguire ci sarà lo spettacolo musicale in collaborazione con l'accademia Lizard di Verona "Music on the road".

Dopo gli eventi di venerdì e sabato, chiusura prevista domenica con banchetti di artigianato, tornei di burraco e serata musicale con dj.

Email inviata con successo

Palazzo Barbieri, visite guidate in inglese

15/05/2018 16:34

Proseguiranno anche durante l’estate le visite guidate a Palazzo Barbieri, con un terzo turno in lingua inglese.


Dopo la parentesi di maggio, con le visite spostate al sabato in occasione della mostra del concorso fotografico “Perdersi a Verona”, allestita nell'atrio del Comune, da giugno gli appuntamenti riprenderanno il primo venerdì del mese. Tre i turni in programma, alle 15.30 e 17 in italiano, alle 17.30 in lingua inglese.


L’ultimo appuntamento di maggio si terrà sabato 19 alle ore 17, con la visita alle prestigiose sale di rappresentanza del primo piano di Palazzo Barbieri e alla mostra del concorso fotografico “Perdersi a Verona”, allestita nell'Atrio.


Oltre ad approfondire la storia di piazza Bra e di Palazzo Barbieri, il percorso permette di conoscere le opere presenti in sala Arazzi – le due grandi tele della fine del Cinquecento “La vittoria dei Veronesi a Vaccaldo su Federico Barbarossa”, opera di Paolo Farinati, e “Cena in casa Levi o Cena in casa del Fariseo”, opera della Bottega di Paolo Caliari detto il Veronese – e nella sala del Consiglio, con l'illustrazione della tela “Vittoria dei Veronesi sui Benacesi”, opera di Felice Riccio detto Brusasorzi e dell’affresco “Cristo crocefisso tra la Madonna e San Giovanni” di autore ignoto.


Nel grande atrio sarà dato spazio all’illustrazione delle sei lunette in bassorilievo, opere degli scultori Mario Salazzari e Berto Zampieri, e dei due pannelli che raffigurano rispettivamente la pianta e la provincia di Verona, opere di Orazio Pigato e Guido Farina.

Email inviata con successo

"Nudi e perpendicolari" nuovo album Cavicchini

15/05/2018 12:07

Si terrà domenica 20 Maggio al Mad In Italy (Via Ciro Ferrari 1, Verona) a partire dalle ore 18:30, la presentazione ufficiale del nuovo album di Timothy Cavicchini con gli Ostetrika Gamberini intitolato “Nudi e perpendicolari” (K1) in tutti gli store digitali e nei migliori negozi di dischi da Venerdì 18 Maggio.

Sarà un evento particolare dove i fan e gli addetti ai lavori potranno incontrare l’artista e la sua band durante un aperitivo a buffet a partire dalle 18:30, seguirà un live set con tutti i brani inediti in scaletta nel primo e vero album di Timothy. Undici canzoni tra cui i singoli “Ti rubo gli occhi, “Senza se”, “Kattivo” e la stessa title track utilizzati in questi anni con relativi videoclip in rete. Non mancherà il nuovissimo “Mondo Hotel” attualmente in promozione radiofonica. Guarda il videoclip appena pubblicato per la regia di Daniele Gaspari.


Timothy Cavicchini è un rocker veronese di origini mantovane. Dopo diversi progetti (ricordiamo gli AenneDi con cui ha inciso due album) riesce ad intraprendere la carriera di cantante diventando frontman della cover band Ostetrika Gamberini (il loro nome è legato all’abitazione bolognese che ha ospitato le prime prove, quella della signora Gamberini di professione ostetrica) con cui macina palchi in tutta Italia. La popolarità del secondo posto a The Voice of Italy nel 2013 lo portano a realizzare i suoi primi lavori come solista con l’EP “A fuoco” (Universal); seguono diversi singoli che lo portano sul palco del Coca Cola Summer Fest e del Festival Show con il rock del singolo “Kattivo”. Gli ultimi brani sono poi tutti inclusi nel suo vero e proprio esordio “Nudi e perpendicolari” (2018) sempre con gli Ostetrika Gamberini (Paolo Zambelli -Tastiere, Daniele Lucchin - Basso, Massimo Bellinello - Batteria e Bruno Crepaldi - chitarre).

Email inviata con successo

Storie da raccontare, la sfida di Nuvolari

15/05/2018 12:03

Secondo appuntamento con “Storie da Raccontare”, il festival dello storytelling ideato dall’agenzia di comunicazione Pensiero Visibile e che porta a Verona alcuni tra i più importanti esperti del settore. Protagonista di questa seconda data, che si terrà Venerdì 18 maggio alle 21 nelle sale dell’agenzia in Via Milani a Parona e rigorosamente ad ingresso libero, sarà Diego Alverà, il quale racconterà dal vivo, in anteprima assoluta, il suo nuovo lavoro “Tazio Nuvolari / Pozzo 1928”, ripercorrendo l’avvincente sfida automobilistica tra i mitici piloti Tazio Nuvolari e Pietro Bordino sullo storico circuito di San Giovanni Lupatoto. La narrazione, accompagnata da musica, immagini e video, è frutto di un lavoro di ricerca sulle immagini e sui testi durato più di un anno, ed è basato sull’omonimo testo originale di Diego Alverà “ Tazio Nuvolari. Pozzo 1928” edito da Scripta e disponibile in anteprima la sera dell’evento. «Su questo evento la Verona del progresso e dei motori, delle officine meccaniche e della grande fiera dei cavalli, puntava per ottenere un posto importante nel nascente mondo delle automobili – spiega Alverà – In quel circuito cittadino a sud di Verona si sfidarono due eroi del volante, entrambi alla guida di una Bugatti: da una parte il grande Pietro Bordino, il “diavolo rosso”, l’elegante campione consacrato, dall’altra l’astro nascente Tazio Nuvolari, il “mantovano volante” che prende la vita e le curve alla massima velocità. Come andò a finire ve lo racconterò venerdì sera». Introdurrà la serata Gaia Passamonti, storytelling strategist dell’agenzia di comunicazione “Pensiero visibile”. Prima dell’evento sarà offerta una degustazione raccontata del vino “Valdobbiadene Canevel” Prosecco Superiore di Cartizze DOCG, in collaborazione con Masi Agricola. Sono partner del festival: l’agenzia Ferricom, la casa editrice Scripta, la libreria Parentesi, Radio Garda FM, la business community Fior di risorse. L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione su Eventbrite.

Email inviata con successo
INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA