CONDANNATI TRE FINANZIERI PER MAZZETTE

"Dacci soldi e noi
non ti controlliamo"

09/05/2018 11:58

Mazzette per chiudere un occhio sull'evasione fiscale. Così è arrivata la condanna a tre anni e 4 mesi per tre uomini della Guardia di Finanza di Verona. I finanzieri sono stati ritenuti colpevoli di aver preteso soldi da un imprenditore, ricattandolo, per evitare di finire nei guai con le Fiamme gialle.

Secondo l'accusa i tre finanzieri hanno abusato delle loro qualità nell’ambito di una verifica fiscale nei confronti del titolare di un'azienda veronese che aveva evaso 2.400 euro di Iva. In cambio avrebbero ottenuto uno sconto sensibile e fuori mercato sull’acquisto di un appartamento a Borgo Nuovo, oltre che a 5mila euro in contanti.


 
Nessun commento per questo articolo.